U19, la domenica di Cataforio e Gallinese

Il team di Quattrone supera il Mirto e avanza agli Ottavi della Poule Scudetto (ma perde Adornato per una contestata doppia ammonizione), quello di Vazzana ok nella gara 1 del primo turno della fase nazionale tra le vincitrici dei tornei regionali

SEDICESIMI U19 NAZIONALE

CATAFORIO – MIRTO 8-4
Marcatori: Labate (5), Casile, Adornato, Torino (C) – aut. Casile, Bitonto (3) (M)

Brillante prova del Cataforio (nonostante un arbitraggio, purtroppo, non all’altezza) che questa mattina ha superato per 8-4 il Mirto. Prestazione monster per Francesco Labate autore di ben 5 reti. I silani passano a condurre sul doppio vantaggio: dopo la sfortunata autorete di Casile è arrivato il raddoppio di Bitonto. Cataforio che non si disunisce e accorcia con Labate e pochi istanti dopo è Casile che si fa “perdonare” per l’autorete, con un perfetto calcio di punizione che sbatte contro la parte interna della traversa e finisce in gol. Sul 2-2 l’inerzia del match è per i padroni di casa e Labate completa la rimonta sfruttando un errato disimpegno del portiere ospite. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per la bordata di Adornato che cala il poker per i suoi ed è 4-2 all’intervallo. Nella ripresa i “terribili ragazzini” del Cataforio partono a mille all’ora e con Labate prima e capitan Torino poi (assist di Labate) si portano sul massimo vantaggio (6-2). Mirto che reagisce, ma non bastano i due gol di Bitonto (tripletta per lui, il primo a pochi secondi dal termine dell’inferiorità numerica per l’espulsione di Adornato). Gara riaperta, sì, ma ci pensa ancora uno scatenato Labate che va a segno per altre due volte (prima direttamente su punizione e poi da posizione defilata) per il definitivo 8-4 che manda agli ottavi di finale scudetto i reggini. Una menzione, l’ennesima, per “l’Angelo Custode” del Cataforio, Calabrese, autore ancora una volta di una prova stupenda tra i pali; ma un plauso va fatto a tutti i componenti del Cataforio, da Torino a Casile, da Adornato a Pronestì, passando poi per Barbaro, Ferrara, Iero, Mancuso e Laurendi. Bianconeri che attendono la vincente tra Villaurea e Meta Catania; chi vincerà questo ulteriore match affronterà la vincente tra Pescara (l’ex Acqua&Sapone) e Volare Polignano (che oggi hanno eliminato rispettivamente Diaz Bisceglie ed Itria). E’ questo il percorso che porta alle Final Four che assegneranno il tricolore. Nell’andata degli ottavi di finale mancherà Alessio Adornato, ingiustamente espulso dall’arbitro come testimoniano le immagini visibili sulla nostra pagina Facebook. (Ufficio Stampa Asd Cataforio)

Dirigenza Mirto a Lazzaro

I TURNO FASE NAZIONALE UNDER 19 REGIONALE – GARA 1 TRIANGOLARE F

GALLINESE – POL. COMPRENSORIO SPORT PISTICCI 7-3
Marcatori: E. Iaria (6), Prestopino (G)

Sono le 16:00 del 15.05.2022, quando in un PalaCSI gremito in ogni ordine di posto un atleta dell’ASD GALLINESE calcia il primo pallone in una competizione nazionale. Non è più la “sorpresa” Gallinese , forse non lo è mai stata in realtà eccetto per male informati ed incompetenti (qualcuno ahimè transitato anche dalle nostre parti)È invece la Gallinese che compete con i pari livello di altre regioni con l’obiettivo di tenere alto il nome dell’intera Calabria. Per questo esordio a farci visita arrivano i campioni regionali under 19 della Basilicata , la Pol.Cs Pisticci , blasonata e storica realtà quest’anno già vincitrice del campionato di serie C1 e promossa in Serie B con parecchi ragazzi di questa formazione tra i protagonisti. Il battesimo del fuoco , complice le 2 pesantissime assenze di Cantarella e Ferraro si preannuncia duro , ma bastano pochi minuti a capitan Prestopino e compagni per mettere subito in chiaro le proprie intenzioni , e infatti Emilio Iaria a portare in vantaggio i nostri ragazzi poco prima del terzo minuto con un missile che si infila all’incrocio alla sinistra del portiere ospite facendo esplodere la gioia dei tantissimi tifosi presenti. Il primo tempo si concluderà in crescendo per i ragazzi di mister Vazzana , e finirà 5-0 , con i 5 gol realizzati appunto tutti dallo scatenato Emilio.
La ripresa vedrà dapprima una partenza veemente dei ragazzi lucani , abili a riaprire il match portandosi sul 5-3 , e poi una reazione dei nostri che definiranno il 7-3 finale con Iaria Emilio (tanto per cambiare) e Prestopino .Ma Iaria Emilio è solo la bocca di fuoco di una squadra , composta per 7/12 da ragazzini provenienti dalla formazione allievi , che hanno dato vita ad una prestazione esaltante con un Arcudi per lunghi tratti insuperabile, Prestopino capitano e dispensatore di giocate di classe, gol e assist, così come un ottimo Spinella che non fa rimpiangere Ferraro e Giovanni Iaria che si dimostra all’altezza dello squalificato Cantarella ; poi i giovanissimi Marino (2006), Nucara (2005) , Caridi (2005), Nicolò (2006) e Macheda (2005) che sono stati tra i protagonisti di questa incredibile cavalcata e che anche oggi hanno dato il loro contributo, così come gli esordienti Letizia (2006)e Priolo (2006) , grandissimi …così come grandissimo è il binomio in panchina Vazzana-Venanzi con quest’ultimo che già da qualche tempo ha messo tutto il suo impegno e la sua professionalità a disposizione della società e di un gruppo di ragazzi che sta scrivendo la storia.Fantastici nonostante la sconfitta anche i ragazzi della Pol.Cs Pisticci , formazione valida che siamo sicuri saprà farsi valere nel proseguo della competizione , ma soprattutto società da apprezzare e prendere come modello di riferimento per serietà , sportività e risultati ottenuti. L’appuntamento per i nostri ragazzi è adesso tra 2 settimane quando saremo ospiti dei campioni siciliani del Villaurea per la terza ed ultima giornata del triangolare. (ASD Gallinese DL)

P