Amatori Champions league 8^ giornata

Si è conclusa l'ottava giornata del torneo

Pondaco-LeonardoSi è conclusa ieri sera l’ottava giornata della “AMATORI CHAMPIONS LEAUGUE” torneo di calcio a 5 amatoriale affiliato ASI. La sorpresa della giornata è la vittoria dei Chiwawa sulla capolista Stefanaconi. Vincono senza giocare Pugliese Auto e De Siena & Friends, per la mancata presentazione delle rispettive avversarie Dolciaria Monardo e Mileto. Campionato, quindi, che si riapre grazie all’impresa dei Chiwawa che rimontano lo Stefanaconi da 4-7 fino al definitivo 8-7 a proprio favore. Pugliese Auto agguanta in vetta alla classifica lo Stefanaconi mentre la De Siena & Friends si porta a sole tre lunghezze di distanza dalla coppia di testa. Nel prossimo turno big match tra Pugliese Auto e De Siena & Friends, mentre lo Stefanaconi affronterà il Mileto per riprendere la corsa verso la vittoria finale del torneo. I Chiwawa proveranno a dare seguito all’impresa compiuta contro la capolista per consolidare il quarto posto in classifica e respingere l’assalto della Dolciaria Monardo.

IMPRESA DEI CHIWAWA. BATTUTA IN RIMONTA LA CAPOLISTA STEFANACONI. IL CAMPIONATO SI RIAPRE

STEFANACONI – CHIWAWA  7 – 8

Blandino-FabioPondaco (3), Mandarano (3) e Loschiavo per Stefanaconi. Blandino F. (3), Blandino P. (2), Ciliberto (2) e Lo Bianco per Chiwawa

I Chiwawa si prendono la copertina dell’ottava giornata dell’Amatori Champions League. Blandino e compagni infliggono la prima sconfitta stagionale alla capolista Stefanaconi e riaprono di fatto, a due giornate dal termine, il campionato. Partita bellissima, combattuta e giocata su ritmi elevati. I Chiwawa hanno meritato il successo perchè, anche quando si sono trovati sotto per 7-4, non hanno mollato e con un superlativo finale di gara hanno rimontato i propri avversari sino al definitivo 8-7. Un successo quello dei Chiwawa più importante per le sorti del campionato che per quelle della squadra biancoblu molto distante dalle squadre che occupano i primi posti in classifica. Passando al match le squadre si affrontano da subito a viso aperto. Giocano meglio i Chiwawa che sprecano tanto, sono più cinici i giocatori dello Stefanaconi bravi a capitalizzare le occasioni create. Continuo botta e risposta nella prima frazione con lo Stefanaconi trascinato da un superlativo Pondaco, autore di una tripletta, e con i Chiwawa che rispondono con Lo Bianco e Ciliberto (doppietta per lui). Sul finire di tempo Mandarano realizza la rete del 4-3 per lo Stefanaconi, risultato con il quale le due squadre vanno al riposo. Nella ripresa parte a razzo lo Stefanaconi che va in goal al 1′ con Mandarano e al 3′ con Loschiavo. Ciliberto-GiovanniPaolo Blandino accorcia le distanze al 7′ ma è ancora Mandarano, al 10′ a portare lo Stefanaconi sul 7-4. A questo punto la capolista commette l’errore di pensare di avere già vinto mentre i Chiwawa, finalmente reattivi e determinati, prendono d’assedio la porta di Sgromo bravo a sventare i vari tentativi dei biancoblu e aiutato dai legni della propria porta in più occasioni. Al 17′ Paolo Blandino accorcia le distanze mentre lo Stefanaconi, si carica di falli e al 22′ concede il primo tiro libero ai Chiwawa. Si incarica della battuta Fabio Blandino che porta il punteggio sul 6-7. Al 25′ Caloiero perde palla e, ingenuamente, trattiene per la maglia un proprio avversario. Nuovo tiro libero realizzato dal solito Fabio Blandino per il 7-7. Il pari galvanizza i Chiwawa mentre lo Stefanaconi si riversa in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio. Al 27′ Ciliberto recupera palla nella propria metà campo, salta due avversari e si invola verso la porta difesa da Sgromo. Il portiere dello Stefanaconi intercetta la conclusione di Ciliberto con le mani ma fuori dalla propria area. Ineccepibile la decisione dell’arbitro che espelle il portiere dello Stefanaconi concedendo la punizione ai Chiwawa. E’ ancora Fabio Blandino che si incarica della trasformazione del tiro libero con Mandarano che sostituisce Sgromo nel ruolo di portiere. Fabio Blandino non fallisce siglando la terza rete personale che consente ai Chiwawa di completare la clamorosa rimonta e portarsi in vantaggio. Nei minuti finali lo Stefanaconi gioca la carta del portiere di movimento ma i Chiwawa non concedono nulla ai propri avversari e sfiorano ancora il goal con Ciliberto che, dalla propria metà campo, scaglia un diagonale verso la porta avversaria ma la sfera colpisce la parte interna della traversa e ritorna in campo. L’arbitro fischia la fine dell’incontro e i Chiwawa fanno festa per il prestigioso risultato ottenuto contro una grande squadra che ha confermato anche oggi di meritare la testa della classifica. A due giornate dal termine, grazie al successo dei Chiwawa, il campionato si riapre. La Pugliese Auto, infatti, raggiunge in classifica lo Stefanaconi mentre i De Siena & Friends si trovano ora a soli tre punti dalla vetta. L’Amatori Champions League continua a regalare emozioni. Lo Stefanaconi è ancora la squadra favorita per la vittoria finale ma non dovrà commettere altri passi falsi per non compromettere un campionato sin qui dominato che solo, grazie ad una strepitosa prestazione dei Chiwawa, si vede riaperto a due giornate dal termine. 

DOLCIARIA MONARDO E MILETO NON SI PRESENTANO, PUGLIESE AUTO E DE SIENA & FRIENDS SI PRENDONO I TRE PUNTI

 

De Siena  FriendesPUGLIESE AUTO – DOLCIARIA MONARDO – 6 – 0 a tavolino per mancata presentazione della squadra avversaria

 

DE SIENA & FRIENDS – MILETO – 6 – 0 a tavolino per mancata presentazione della squadra avversaria

  

E’ possibile visionare risultati, classifica e tutte le news sulla manifestazione sul sito della Gocce di latte Città di Vibo Valentia C5 all’indirizzo www.cittadiviboc5.it nell’apposita area dedicata al “AMATORI CHAMPIONS LEAUGUE”.

Di seguito il programma dettagliato della quarta giornata di ritorno:

CHIWAWA

DOLCIARIA MONARDO

LUNEDI’

9 MAGGIO

ORE 19,30

Palasport di

Vibo Marina

DE SIENA & FRIENDS

PUGLIESE AUTO

LUNEDI’

9 MAGGIO

ORE 20,45

Palasport di

Vibo Marina

MILETO

STEFANACONI

MARTEDI’

10 MAGGIO

ORE 20,00

Palasport di

Vibo Valentia

 

       

Scritto da: Comunicato stampa