La Farmacia centrale Paola centra il triplete

Battuti F.E. Soverato e Roglianese

Farmacia centrale Paola Al termine di tre sfide molto combattute la Farmacia centrale Paola conclude questa memorabile stagione inserendo in bacheca anche la super coppa regionale, trofeo riservato alle vincitrici dei tre principali campionati regionali. La squadra paolana si è fregiato di quest’ulteriore titolo battendo dapprima, nettamente la Futura energia Soverato in una gara dai toni agonistici eccessivi di seguito regolando nel finale una combattiva Roglianese capace di mettere in seria difficoltà il quintetto di casa.

I commenti alle tre singole gare saranno pubblicati domenica insieme alle foto

RoglianeseFARMACIA CENTRALE PAOLA: Cameriere, Oro, A. Chiapeptta, Sganga, Salerno, Città, Molinaro, G. Chiappetta, Scarnà, Perrotta, Presta, F. Chiappetta, Ramundo, Sarpa. Alleantore: Maio

ROGLIANESE: Cuconato, Perfetti, Loriggio, Palazzo, Fortino, Marsico, Stumpo, Sicilia, Milano, Gerbasi, Franzè, Falbo. Allenatore: Sicilia

FUTURA ENERGIA SOVERATO: Loprieno, Bilotta, Politi, Castanò, Catuogno, Staglianò, Raffaele, Corapi, Sinopoli, Donato, Bono. Allenatore: Catuogno

ARBITRI: Molinaro Lucy di Lamezia – Panaro Luca di Cosenza – Colosimo Fabrizio di Catanzaro

A breve sul proflio facebook di Calabria futsal le foto delle gare e le premiazioni

Futura Energia Soverato

ROGLIANESE – FUTURA ENERGIA SOVERATO 2 – 1 (d.c.r.)

Serie rigori: Castanò: parato – Marsico goal – Donato goal – Fortino goal – Sinopoli: traversa

Ad inaugurare la X^ edizione del Memorial Giuseppe Davoli come consuetudine, sono state le squadre vincitrici dei due gironi di C2. Da subito la gara della durata di 30’ si è contraddistinta per un marcato atteggiamento tattico tra due quintetti che,misuratesi per la prima volta, hanno cercato l’una di interpretare i punti deboli dell’altra. Ne è derivata una gara priva di particolari azioni offensive prevalendo la prudenza. Il Soverato affidandosi all’estro di Donato, prova invano a perforare la retroguardia comandata dall’ottimo portiere Cuconato tant’è che, il primo vero tiro nello specchio della porta è di Raffaele prontamente respinto. La Roglianese non resta a guardare replicando con Liriggio. Il risultato però non si sblocca e la conseguenza logica sono i calci di rigore atti a definire la vincitrice di questa contesa. Dal dischetto il solo Donato trasforma il tiro in rete mentre, i cosentini ne realizzano due aggiudicandosi la sfida. Rogliaense

FARMACIA CENTRALE PAOLA – FUTURA ENERGIA SOVERATO 6 – 0

Marcatori: 7’ Chianello, 12’ Scarnà, 18’ Scarnà, 22’ G. Chiappetta, 27’ aut. Bilotta, 28’ Sganga

Tra i padroni di casa ed i vincitori della C2B è stata partita vera a tratti sopra le righe in virtù delle “ruggini” rimaste dopo la gara di Coppa Italia in quel di Soverato. Da subito i confronti sono stati particolarmente muscolari dando molto lavoro alla coppia arbitrale tant’è che a farne le spese al 15’ è stato il bomber della C2B Donato espulso al 15’. Nelle fasi iniziali i confronti fisici prevalgono sulle giocate ma, quando al 7’ Chianello con un preciso e forte diagonale, sblocca il risultato il match, diventa ancora più ruvido. Questo anche se assegna un prestigioso trofeo è pur sempre una grande festa atta a premiare le vincitrici dei tre campionati regionali per cui, per evitare di esasperare gli animi saggiamente nel provvidenziale timeout i due tecnici, inviato i propri giocatori ad essere meno irruenti.Futura energia Soverato Questo consiglio viene recepito dal quintetto di casa che, inizia a dare spettacolo raddoppiando il risultato con un tiro dalla distanza di Scarnà. Il Soverato prova a replicare ma, il tiro di Donato colpisce il palo. Un minuto dopo l’estroso attaccante viene espulso privando gli ospiti di un valido punto di riferimento. La Farmacia centrale Paola capitalizza al meglio il vantaggio dell’uomo in più e con un tiro copia del precedente Scarnà triplica il risultato. Questa marcatura lascia il segno nei giocatori del Soverato che, vengono surclassati dalle rapide giocate altrui. G. Chiappetta su assist di Sganga realizza la quarta rete, di seguito una sfortunata autorete di Bilotta amplia il divario e poi a scrivere la parola fine al match è Sganga.

FARMACIA CENTRALE PAOLA – ROGLIANESE 3 – 2

Marcatori: 11’ G. Chiappetta, 12’ Marsico, 18’ A. Chiappetta, 25’ Gerbasi, 26’ Città

Farmacia centrale Paola Questa è stata classica sfida tra Davide e Golia ma, mentre, nella Bibbia a prevalere è stato il più debole in questo caso anche con un pizzico di buona sorte, sono stati i padroni di casa. Per nulla intenzionata a subire il fascino dei locali il quintetto moglianese si approccia con la massima concentrazione scaldando le mani di Cameriere con un tiro di Stumpo. I paolani alzano i ritmi e quando G. Chiappetta all’11’ sblocca il risultato l’incontro sembra mettersi in discesa. Chianello e compagni, però, non hanno fatto i conti con il dinamismo degli avversari i quali, dopo pochi secondi replicano con un delizioso pallonetto di Marsico, pareggiando il conto. Immediata la reazione dei padroni di casa che, con Scarnà e G. Chiappetta insidiano con frequenza la porta difesa da Cuconato costretto ad alzare bandiera bianca al 18’ al tiro di A. Chiappetta. A questo punto a prendere l’iniziativa è al Roglianese che costruisce tre nitide palle goal con Gerbasi, Milano e su calcio di punizione. La costante pressione trova la meritata ricompensa del goal al 25’ ad opera di Gerbasi. Come accaduto nel precedente goal la Farmacia centrale Paola stuzzicata replica da subito tant’è che, neanche il tempo di fare gioire gli ospiti che, il neo entrato Città, trova il pertugio per siglare il 3-2. Nel concitato finale la Roglianese sfiora il nuovo pareggio soprattutto con l’insidioso tiro di Gerbasi ma, l’attento Cameriere chiude la saracinesca ed al triplice fischio ad esultare sono i giocatori paolani.