Che martedì di Coppa! Pirossigeno alla Final Eight, poker Casali del Manco

Storica qualificazione dei Lupi dopo i supplementari

Marchio e Zafra trascinano i rossoblu, convincente successo per i trionfatori di Polistena

COPPA ITALIA SERIE B

PIROSSIGENO CITTA’ DI COSENZA – PRO NISSA 10-7 dts

È davvero difficile raccontare e spiegare quello che è successo e le emozioni provate, in questo turno di Coppa Italia dove vede la Pirossigeno Città di Cosenza, vincere un’ esuberante quanto spettacolare Pro Nissa, ed accedere nelle Magnifiche 8 della Final eight di Coppa Italia! Un sogno che si realizza, un sogno dove tutti si sono sacrificati ed hanno lottato per ottenerlo. Siamo una matricola terribile, un branco di lupi affamati. E se volete sapere il perché del soprannome “lupi” , basta che guardate la partita di oggi. Un gruppo di persone pronte a lottare, che non hanno mollato un centimetro. Dove, nella più grande delle difficoltà, hanno reagito con ancora più fame, mettendo da parte la stanchezza dei supplementari, e lottando con testa, cuote e gambe contro tutto e contro tutti, pur di raggiungere lunico obiettivo prefissato: La vittoria! Un 10-7 finale, dopo i tempi supplementari, che vede Re di questa partita, Marchio e Zafra. Due colossi, due campioni, con di fianco un grandissimo Piromallo andato anche lui a rete e fornitore di un assist splendido per il folletto spagnolo, ed un Bomber Salerno che se pur a secco di gol oggi, ha dato l’anima nel campo, come solo un grande capitano sa fare. L’assenza in campo di Mr chiappetta, poteva essere una grande mazzata, ma i suoi uomini, hanno imparato molto da lui, ed anche senza il loro timoniere, non hanno fatto naufragare questa splendida nave,portandola nel porto della Coppa Italia insieme ad altre 7 magnifiche navi. C’è da dire che molto, anzi, tantissimo merito per questa bellissima partita di Coppa, è stato soprattutto della Pro Nissa che, si che si trova con tre sconfitte su tre partite giocate contro i silani, ma oggi ha dimostrato che è una squadra solida, dinamica, tecnica e che da spettacolo. E molte delle reti delle 17 segnate in totale oggi, sono di fattura meravigliosa. E questo è un bene per tutto il futsal, dalla categoria più bassa, fino alla serie A. Da lustro ad uno sport ancora non molto considerato, ma che toglie tante soddisfazioni e regala moltissime emozioni! Complimenti a tutti ler oggi, vincitori e soprattutto vinti, perché oggi si è scritta una bellissima pagina di futsal! (Facebook Pirossigeno Città di Cosenza)

COPPA ITALIA SERIE C – FASE NAZIONALE

CASALI DEL MANCO-BRUCHI 4-1 (pt 1-1)
CASALI DEL MANCO: Cuconato, Salatino, Scarcello, Milano, Gervasi, De Rose, Potestio, M. Fiore, Fortino, Perri, E. Fiore, Principe. All. De Marchi
I BRUCHI: Siciliano, Sparagnini, Intravaia, Magnano, Laghigna, Pagliaro, Piazza, Pasqua, Vella, Stenco. All. Blandino.
ARBITRI: Molinaro di Lamezia Terme e De Luca di Paola. Crono: Zubba di Lamezia Terme
MARCATORI: pt 18’20’’ Stenco (B), 19’35’’ tl De Rose (C), st 2’40’’ Milano (C), 4’20’’ Fortino (C), 17’53’’ Fortino (C)
NOTE: ammoniti: Stenco (B), Fortino (C), Magnano (B). Espulsi: pt 19’ Pagliaro (B), st 6’20’’ Potestio (C) per doppia ammonizione.