Salvino indignato: “Sentenza inammisibile”

Il presidente del Mirto contesta le due giornate di squalifica a Roccisano dopo lo scontro con Benenati

Il comunicato del numero uno biancazzurro

“È inammissibile che per un episodio così grave, un giocatore possa prendere solo due giornate. Perché per un episodio simile il giocatore del Crescendo si è preso una squalifica di 3 anni? O addirittura a Leo Costa 1 anno per molto meno. Qual è la differenza? Ribadisco che il mio giocatore è rimasto 20 minuti a terra, è stato necessario l’intervento dell’ambulanza.  Inoltre sottolineo che tutta la squadra avversaria si è scusata immediatamente per l’accaduto ritenendonolo inqualificabile. Il tutto sotto gli occhi del direttore di gara.
Non me ne voglia nessuno, ma siamo stati noi a far crescere il movimento qui sul territorio. Se questi sono i risultati, sono pronto a ritirare la squadra. Non escludo che procederemo per vie legali, chiedendo che ci venga mostrato il referto dell’arbitro per capire cosa abbia portato a questa decisione “

Referto Pronto soccorso
Referto Pronto soccorso