La Cascina non ci stà

Il giocatore Romeo Stefano contesta il provvedimento del G.S.

Spread the love

 

Romeo Stefano La CascinaDopo il comunicato ufficiale n°89 del 16 Gennaio 2014 in relazione alla squalifica di un nostro tesserato Romeo Stefano fino al 15 Maggio 2014, cito tale provvedimento: per comportamento minaccioso e tentativo di colpire l’arbitro con un pugno(tentativo non riuscito per l’intervento dell’allenatore della  società Elettromega Polistena a fine gara , nonchè per essere entrato nello spogliatoio arbitrale e rivolto all’arbitro stesso parole offensive e minacciose.

il giocatore in questione vuole precisare quanto accaduto: E’vero subito dopo la fine della partita ho avuto uno scambio di opinioni con il direttore di gara, in quanto vice capitano della squadra e forse questo diverbio può essere risultato minaccioso ma, non c’è stato nessun tentativo di colpire l’arbitro con un pugno, non è intervenuto nessuno in quanto non c’era la necessità e tanto meno non sono entrato nello spogliatoio dell’arbitro, come possono testimoniare le decine di persone presenti in quel momento. Mi meraviglia che essendo presente anche il commissario di campo esca questo comunicato dove il direttore di gara dice il falso solo al fine di penalizzare me come giocatore e la società La Cascina fino alla fine del campionato. Stiamo valutando insieme alla società se istruire un ricorso contro tale provvedimento anche se lo stesso pare inutile visto che alla fine si da ragione sempre al direttore di gara subendo un ingiustizia.

CORDIALI SALUTI 

ROMEO STEFANO

Scritto da: Comunicato stampa