Odissea in trasferta a Latina

Odissea all'esordio in trasferta

Labonia NelsonDopo l’Orte la Rapidoo Latina, altra pretendente alla scettro di regina del campionato. Un avvio di stagione più difficoltoso di questo non poteva capitare alla matricola Odissea 2000 Rossano.  

In casa gialloblù, tuttavia, si guarda alla sfida di sabato in terra laziale con la consapevolezza di dover affrontare una vera e propria corazzata, ma, anche con la certezza che l’autentica Odissea 2000 Rossano è quella ammirata nel secondo tempo della partita con l’Orte: squadra compatta, tecnicamente e atleticamente ben preparata, combattiva, grintosa.

Questa è la convinzione del co-allenatore Pasquale Labonia.

Di sicuro non poteva capitarci un avvio di stagione peggiore – ha esordito il coach gialloblù – Orte e Latina sono le principali indiziate alla promozione diretta in serie A. L’impatto con la nuova categoria non è stato semplice e ne abbiamo pagato lo scotto nella prima parte della gara di esordio. Poi, abbiamo reagito alla grande e ciò ci fa ben sperare per il proseguo del torneo. La serie A2 è un campionato dove trovi tutte squadre molto ben organizzate e giocatori di alto livello che al minimo errore ti puniscono”.

Il secondo esame per la compagine rossanese appare ancor più difficile del primo. Come dicevamo, la Rapidoo Latina è una delle formazioni più forti del torneo, assemblata per il salto di categoria. La squadra, che nella passata stagione è arrivata a disputare i play off di serie A2, si è ulteriormente rinforzata. Ai riconfermati Maina, Lucho Avellino, Rosati, Chinchio, Compagni, Donazzolo, Aquilani, Natalizia, Piccolo, Vernillo, sono stati affiancati i nuovi acquisti Battistoni, Menini, Yuri Bacoli, Terenzi, Piovesan. Nuovo è il timoniere, Giampaolo, che la società ha scelto per tentare la scalata alla serie A.  

Nonostante ciò, l’Odissea 2000 Rossano ce la metterà tutta per uscire dal Pala Bianchini con un risultato positivo.

Troveremo una squadra fortissima sia come organizzazione di gioco che nelle individualità – ha confermato Labonia – smaniosa di iniziare il suo cammino in campionato con una vittoria davanti al proprio pubblico. Nello sport, però, si scende in campo sempre con l’obiettivo di fare risultato e per noi sarà così anche al Pala Bianchini di Latina”.

Scritto da: Pierluigi Noce