Promozione San Leo, la vittoria di Peppe Romanò

La vittoria anche di mister Romanò

roman giuseppe  mister  zefhir
12 Vittorie, 4 pareggi e una sconfitta. Questo il ruolino di marcia dell’ex tecnico del San Leo che per ben quattro gare ha dovuto fare a meno dell’ago della bilancia di questa squadra ovvero Lorenzo Calafiore.  Numeri che sono stati dimenticati dalla società di Pellaro che dopo la promozione in C1 conquistata meritatamente sul campo, non si è degnata neanche di fare una telefonata all’ex tecnico ringraziandolo del lavoro svolto., Dopo aver contattato mister Romanò, ci suona veramente strano sapere che le uniche telefonate di complimenti ricevute siano state di Santo Spanti, della redazione di FutsalCalabria e soprattutto di alcuni dirigenti di squadre reggine, uno su tutti Pietro Plutino dirigente Fata Morgana.

I “dissapori” tra tecnico e presidente, chiamiamoli dissapori, hanno fatto sì, che le strade si dividessero. La scelta societaria di far rientrare nell’organico Cosimo Falliti dopo l’addio di Santo Spanti per motivi di lavoro, non è piaciuto al tecnico Romanò che ha in accordo con il presidente ha lasciato la squadra al successore Carella. Già qualche anno fa, Falliti ed il San Leo non si erano lasciati nei migliori dei modi, idem durante questa stagione quando Falliti è andato via per incomprensioni col tecnico stesso.

Per dovere di cronaca è giusto segnalare la volontà odierna del presidente Tripodi di voler chiamare Romanò.

Nonostante tutto, chi vince ha sempre ragione, il resto sono chiacchiere…

 

P