A Rossano vince la Calabria

La dirigenza dell'Odissea 2000 e della Pasta Pirro

Spread the love

Contrasto Eric-De LucaIn una cornice di pubblico da far venire i brividi, Odissea 2000 e Pasta Pirro Corigliano hanno dato vita ad uno spettacolo che difficilmente verrà dimenticato. Una gara tirata ed equilibrata dove ad emergere è stato il fair play e la grande correttezza delle due squadre, ma soprattutto della gente accorsa al Palazzetto. Nella prima frazione di gioco i padroni di casa sembrano più spigliati e sfiorano la rete in due occasioni, sulla seconda la palla s’infrange sulla traversa. Gli ospiti prendono in mano il pallino del gioco e provano con un lunghissimo possesso palla a colpire gli avversari, che però siMartino in uscita su Russo difendono benissimo senza concedere nulla ai coriglianesi, che però sul finire hanno la grande occasione con Marcelinho che a portiere battuto colpisce il palo. Nella ripresa il copione non cambia, con i bianconeri a tenere palla e i rossanesi a difendersi benissimo e a ripartire a razzo. A metà tempo la fiammata di Urio che scaglia in rete una sassata che Soso non può parare. La rete però non mette in ginocchio i gialloblu che pareggiano dopo appena un minuto con Eric. Il pareggio è il risultato più giusto, ma ci piace ricordare questo evento per la grande festa che le due società sono riuscite a realizzare onorando alla grande il nome della Calabria.

ODISSEA 2000 ROSSANO–PASTA PIRRO CORIGLIANO 1-1 (0-0 p.t.) 

ODISSEA 2000 ROSSANO: Soso, Calarota, Russo, Ant. Calabretta, Al. Calabretta, Manzalli, Sapinho, Miglioranza, Eric, Richichi, Librandi, Visciglia. All. Nelson

PASTA PIRRO CORIGLIANO: Martino, Vieira, Schiavelli, Dentini, Caravetta, Marcelinho, Siviero, Urio, De Luca, Bachega, Morrone, Sapia. All: Ceppi 

MARCATORI: 10’20’’ s.t. Urio (PPC), 10’56’’ Eric (Od) 

AMMONITI: Sapinho (Od), Eric (Od), Martino (PP), De Luca (PP), Urio (PP), Marcelinho (PP)  

ARBITRI: Daniele Fratangeli (Frosinone), Daniele Di Resta (Roma 2), Gennaro Luca De Falco (Catanzaro) CRONO: Gianluca Greco (Cosenza) 

Scritto da: redazione