Pagano presenta Aesernia-Pasta Pirro

Pagano presenta la sfida di Isernia

Spread the love

Japa Vieira esulta dopo il gol al FuenteLa sfida di cartello di sabato nella serie A2 girone B, almeno sulla carta dovrebbe essere la gara di Isernia. I molisani, che in settimana hanno ottenuto i tre punti della gara contro la Libertas Eraclea, ricevono la lanciatissima matricola Pasta Pirro Corigliano. Il big match ci viene presentato da Gaetano Pagano, che in estate ha collaborato con le due società, per la formazione dei rispettivi team.

Sabato pomeriggio si affrontano Aesernia e Corigliano, un “derby” per te visto i legami con le due società?

Aesernia – Pasta Pirro Corigliano è la sfida di “cartello” di sabato pomeriggio. Si affrontano due società con cui ho avuto il piacere di collaborare in fase di pianificazione e costruzione delle squadre, che intendono fare sport in maniera sana e organizzata. Sarà una gara ricca di spunti importanti in cui si confronteranno alcuni dei migliori calcettisti dell’attuale serie A2.

Chi arriva meglio alla gara?

I due team, anche se al debutto assoluto in serie A2, sono imbattuti quindi hanno acquistato autostima e convinzione. L’Aesernia, messa alle spalle il beffardo pari sul campo dell’Augusta, ritorna a calcare il campo di Miranda dopo l’esordio con lo Scanzano (vinto “a tavolino” per posizione irregolare di Noro Gomes) e il team del duo Scarpitti-Matticoli proverà a mettere in difficoltà il team di Mister Ceppi che ha vinto e convinto nelle due precedenti gare.

Che tipo di gara potrebbe essere?

Si affrontano due diverse filosofie di pensiero, l’Aesernia sviluppa un gioco sul modulo 3-1 con la ricerca costante e agevole della profondità avendo Tadeu Sartori come pivot, la Pasta Pirro Corigliano è fedele al diktat di mister Ceppi e del suo 4-0 e si affida a due laterali offensivi temibili come Andrè Siviero e Arlan Vieira. Tutta da seguire anche la sfida a distanza tra i portieri Edu Bragaglia e Antonio Martino e i duelli tra Melise Daniele, capocannoniere attuale del girone B con 5 reti in 2 gare, e l’universale ex Kaos Marcelinho Goncalves. L’Unico dubbio della vigilia è legato alla presenza del forte centrale pentro Gustavo Cucolicchio uscito per infortunio sul campo dell’Augusta, assenza che potrebbe pesare tanto sull’economia della gara.

Pronostico?

In queste gare è impossibile fare pronostici, è il primo duro banco di prova per quello che si preannuncia come un campionato decisamente impegnativo ed avvincente. Di sicuro ci sarà spettacolo e divertimento.

Scritto da: redazione