L’Edilfer Cittanova pensa in grande

Il Cittanova pensa in grande

Edilferr cittanova 26 10 13L’Associazione Sportiva Dilettantistica Edilferr Cittanova Calcio a 5, grazie ai risultati calcistici sin ora conseguiti, ma soprattutto alla serietà e dedizione dimostrata da questa giovane società, al quarto anno dalla nascita, vuole continuare ad accrescere i propri obbiettivi e continuare a pensare in grande. Il sodadizio del Presidente onorario Antonio Raso, annuncia i progetti futuri sul Settore Giovanile e diverse pedine che potrebbero cambiare la Storia del prossimo campionato. Partiamo da quest’ultima notizia: il Ds Zappia, mette sotto contratto per la stagione 2013/14 i portieri Cordì e Russo, il pivot Sorbara reduci dalla promozione con il Polistena nel campionato di serie C2, assieme al pivot Mario Foti, i centrali Mamone e Cardaciotto oltre ai jolly esterni Guerrisi e Nava ex Pellaro. Il nuovo coach Angelo Milano avrà a disposizione un gruppo di atleti, che con i riconfermati Giovinazzo, Fera, Maurici, Oppedisano, Pirilli, Zappia e Sorrenti può senza dubbio fare la differenza in un campionato difficile come la serie D. L’Edilferr C5 quindi si candida come una delle protagoniste del prossimo campionato, ma la dirigenza non si ferma soltanto a questa operazione. Verrà realizzato infatti il progetto di scuola Calcio a Cinque, che oltre a vantare di Tecnici e Personale qualificato per la disciplina del Calcio a 5, a partire da ottobre 2013, estenderà le iscrizioni a tutte le categorie giovanili: Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti nonché a bambini e bambine di età compresa tra i 5 ed i 12 anni, proseguendo sul Calcio a 5 Femminile che in questi anni ha dato risultati gratificanti, il vice Presidente Maisano, afferma: questo è un gruppo che può andare ben oltre le aspettative è presto diverremo una solida realtà. Il responsabile del settore Anselmo Domenico, dopo le straripanti avventure e vittorie nei campionati CSI, seguirà le ragazze di mister Sorrenti anche in questa nuova avventura: Siamo pronti per una nuova sfida, l’ambiente è carico, ed il campionato Regionale FIGC serie C è alla nostra portata. Le ragazze di Mister Sorrenti dopo le straripanti avventure e vittorie nei campionati CSI, saranno impegnate con la disputa del campionato Regionale FIGC serie C. Soddisfatto del lavoro dell’intero gruppo, il Direttore Generale Marcello Multari “Era da tempo che studiavamo questo progetto, i vivai devono diventare i serbatoi delle prime squadre, l’obiettivo primario è formare individui prima che atleti, pertanto i nostri istruttori sono educatori prima di essere allenatori ed in tale direzione si muoveranno tutti i nostri sforzi, afferma il Dg biancoblu, che prosegue “La qualità futura del calcio si trova in gran parte nel calcio di base, ed è nostro intento formare lo sviluppo psico-motorio, sociale e caratteriale di ogni giovane atleta, garantendo un ambiente sano e sereno attraverso la ricerca continua del gioco e soprattutto dello stare insieme. La dirigenza Cittanovese ha le idee chiare, ha lavorato bene in passato per preparare il futuro e con un impianto di gioco all’altezza potrebbe diventare una solida realtà del pentacalcio calabrese.