La Pol. Cittanova ringrazia la Xenium e si riprende il primato

Roccelletta ancora super: Filadelfia ko

Brutta sconfitta in casa della Gallinese per 8-10 che le fa perdere il primato in favore di Nava e compagni, si avvicina la FF Siderno.

GALLINESE – XENIUM 8-10

Marcatori: Stuppino(2), Fortugno(2), Marino(2), A.Cutrupi, Politi(G), Cannizzaro(4), Branca(3), Iannò, Arrigo, De Giovanni(X)

Nella presentazione della partita dicevamo che la differenza l’avrebbero fatta le motivazioni, l’hanno fatta!La combinazione assenze pesanti + maggiori motivazioni dello Xenium si è rivelata devastante per la Gallinese vista oggi.In un sol colpo perdiamo vetta ed imbattibilità interna che durava dallo scorso campionato. Dopo il vantaggio iniziale di Stuppino i nostri ragazzi non riescono a tenere il passo di una furente Xenium che con la serenità di chi non ha nulla da perdere e la determinazione di chi vuole raggiungere il proprio obiettivo prima pareggia e poi passa definitivamente in vantaggio non facendosi più raggiungere fino alla fine. Complimenti ai ragazzi di mister Carrozza per la preziosa vittoria in chiave salvezza. Per la famiglia Gallinese è una sconfitta che fa più male alla classifica che al morale , quello ci vuole ben altro per abbatterlo…NOI ci siamo!! (C.S.Gallinese)

Una vittoria pazzesca, insperata e davvero meritata. La Xenium viola il palazzetto di Gallina, rifilando alla capolista Gallinese la prima sconfitta casalinga di questo campionato. Una partita tecnicamente perfetta quella degli uomini di Carrozza, che colpiscono nei momenti decisivi della gara, difendendosi con ordine e soffrendo solo nel finale il quinto uomo dei locali. Partita maschia e subito effervescente nei primi minuti di gioco, è la Gallinese a sbloccare il risultato con Stuppino, che appoggia a porta vuota concludendo una bella azione. La Xenium non ci sta e, nel giro di pochi minuti, ribalta il risultato con Cannizzaro, che piazza un uno-due mortifero che gela il palazzetto. I padroni di casa non stanno a guardare, ma il neo arrivato Arrigo abbassa la saracinesca e ferma prima Stuppino e poi Fortugno. Prima dell’intervallo, c’è tempo per il tris di Cannizzaro, che devia in porta un filtrante del proprio portiere. Nella ripresa la Gallinese alza il baricentro, ma è sempre la Xenium a colpire con Iannò, che si inventa una girata al volo di destro da applausi. I padroni di casa barcollano, ma trovano il punto del 4-2, prima che capitan Branca ristabilisca le distanze. La capolista attacca a testa bassa e accorcia nuovamente, ma Cannizzaro non ci sta e dopo pochi secondi fa 3-5. La partita è un susseguirsi di emozioni senza fine, che lasciano gli spettatori con gli occhi incollati sul campo. La Gallinese attacca e si scopre, lasciando il fianco alle avanzate avversarie che si concretizzano con il bis di Branca che vale il 3-6. Marino riduce il gap segnando dopo pochi minuti il 4-6, ma la Xenium oggi è un rullo compressore e, in pochi minuti, si porta sul 4-8 mettendo una seria ipoteca sul match. La Gallinese allora si schiera con il portiere di movimento, risalendo la china fino al 7-8, prima che De Giovanni di testa riporti avanti i villesi di due gol. Su uno degli ultimi attacchi, i padroni di casa trovano il punto dell’8-9, ma è Arrigo a chiudere i conti con l’8-10 definitivo, suggellando una partita da 8 in pagella! (C.S.Xenium)


POL.CITTANOVA – POL.ICARO 4-2

Marcatori: Gerace, Sorrenti, Catanese, Nava(C), Daniele(2)(I)


VIRTUS SBS – SIDERNO 4-5

Marcatori: Sinopoli(2), Zaffino(2)(V), Errigo, Gnisci, Cremona(2), Cajal(S)

Continua la striscia positiva dei sidernesi. Dal difficile campo della VIRTUS SBS la FANTASTIC FIVE torna a casa con gli agognati 3 punti. Incontro praticamente sempre in equilibrio. Nella prima frazione i rosa-nero vanno più volte al tiro rispetto agli avversari ma risultano o imprecisi oppure trovano sulla loro strada l’estremo difensore rivale. Al 9’ minuto SINOPOLI scuote la traversa della porta difesa da SCRUCI ma al 18’ è la FANTASTIC a passare grazie alla rete siglata da ERRIGO. Altre occasioni capitavano sui piedi di CREMONA, VITALE e CAJAL ma senza risultato. Al 30’ il signor CHIODO accorda un calcio di rigore per un fallo in area di FIORENZA. Dai sei metri SINOPOLI era implacabile e ristabiliva la parità proprio al termine del primo tempo. La seconda frazione si apriva con gli ospiti un po’ contratti ed i padroni di casa arrembanti. Ma al 5’ i ragazzi di mister CRESCIMBINI passavano nuovamente con una bella realizzazione di GNISCI. Due minuti dopo VITALE batteva velocemente un calcio di punizione verso GNISCI, l’imbucata del 14 era perfetta per CREMONA che insaccava per il doppio vantaggio. Ma da un bomber all’altro era ZAFFINO, dopo un solo minuto, a realizzare per i suoi. Risultato di 2 a 3. Tutto aperto. Ancora un solo minuto e CAJAL metteva la sua firma sul nuovo doppio vantaggio che, questa volta, durava due minuti fino a quando ancora SINOPOLI riportava sotto i suoi. Azioni e capovolgimenti di fronte erano spettacolo nello spettacolo. Al 14’ bordata paurosa di ERRIGO che impattava il palo interno della porta avversaria: nessun compagno riusciva a ribadire in rete il pallone carambolato al limite dell’area. Al 15’ ZAFFINO agguantava il pareggio per i suoi ed un minuto dopo era un suo compagno a colpire il palo della porta difesa da SCRUCI: la Virtus rischiava di passare addirittura in vantaggio. Al 25’ i padroni di causa esaurivano il bonus dei falli e si andava al tiro libero per i sidernesi. Dai dieci metri ERRIGO si faceva respingere la palla calciata di giustezza all’angolo basso alla sinistra del portiere. Equilibrio totale con i padroni di casa più determinati a cercare qualcosa di più. Al 30’ ancora fallo a favore della FANTASTIC FIVE ed ancora tiro libero. Questa volta sul dischetto andava CREMONA. Il mancino, angolato a mezza altezza, non lasciava scampo. Con i soli due minuti di recupero da giocare ospiti in vantaggio per 4 a 5. Due minuti interminabili, qualche interruzione, ed inevitabile ulteriore recupero. Proprio allo scadere SCRUCI con un grande intervento sventava l’ultimo tentativo della VIRTUS. Triplice fischio liberatorio. Tre punti portati a casa con coraggio e determinazione (C.S. FF Siderno)

Fantastic Five Siderno

ROCCELLETTA – FILADELFIA 4-2

Marcatori: Nicoletta(2), Mancuso, Paparazzo(R), Catanzaro, Valia(F)

Un ottimo Roccelletta vince e convince sempre di più, battendo nelle mura amiche il Filadelfia.
Il punteggio finale di 4-2 consegna I tre punti alla squadra giallo verde che, con grinta, cuore e una squadra non ancora al top, vince una partita difficile ma importantissima, portando a casa il secondo risultato utile consecutivo.
Ufficio stampa asd roccelletta


FUTSAL SELES – NATURAL 3-9

Marcatori: Gallizzi, Aut., Bruzzese(S), Monterosso(4), Mustica(2), Zinghini, Startari(N)


365ROCCELLA – NAUSICAA 2-5

Marcatori: Parrinello, Cavallo (R), Donato, Bono, Voci, Betrò(2)(N)

Altra vittoria in casa Nausicaa conquistata dai nostri ragazzi sul campo del Roccella con un risultato finale di 2 a 5. Un bella partita, intensa, con la squadra di casa sempre sul pezzo fino al secondo tempo, momento in cui la Nausicaa ha messo un punto sulla vittoria. Mister Cento questa volta deve fare a meno di Feudale (ancora non al top), Parafati (squalificato) e il capitano Cosentino influenzato si affida al solito Loprieno, Migliarese, Voci, Donato e Betró. Dopo pochi secondi è il solito Donato a far partire un missile da fuori area che si ferma sul palo grazie ad una bella giocata di Betró. Ma la Nausicaa non demorde e prova a impostare il ritmo, mentre il Roccella attende nella propria metà campo. Ma non posso molto che, sempre lo stesso Donato, realizza il vantaggio con un bel tiro da fuori. La Nausicaa continua e poco dopo raddoppia con Bono grazie ad una bella giocata del giovanissimo under Libroia. I nostri ragazzi continuano a macinare gioco e poco prima dell’intervallo, un grandissimo tacco di Bono trascorre tutta la linea di porta e si ferma purtroppo sul palo mandando le squadre nello spogliatoio con un parziale di 0 a 2. Si riprende e Parisi, a seguito di una trattenuta davanti la propria porta, viene espulso per doppia ammonizione. La punizione dal limite si insacca in porta accorciando le distanze per la squadra di casa. Mister Cento scuote i suoi e non passa molto che la Nausicaa allunga di nuovo con con un bel tiro di Voci. I nostri ragazzi provano ad amministrare e a rifiatare, ma in quel momento l la Roccella entra nuovamente in partita con un tiro da fuori area deviato da Migliarese. Mister Cento manda in campo nuovamente Betró che in pochi minuti realizza il goal del 2 a 4 e poco dopo mette il sigillo con il 2 a 5. Bella partita, grande gruppo e soprattutto.. (C.S. Nausicaa)