Surdo sbanca Morelli e conquista la C2

Il Surdo sbanca Morelli e conquista la C2

martino   surdo
Con il conforto della matematica il Surdo sbancando il campo del Morelli conquista la promozione in C2 nel suo ultimo match stagionale.Gli occhi di tutti erano puntati sul centro sportivo di Morelli, dove solo un passo falso degli ospiti avrebbe dato un senso anche in chiave primo posto nell’ultima di campionato. Invece il Surdo si congeda dal torneo (riposerà nell’ultimo turno) finalizzando il match ball con la netta affermazione di0 a 7.

I ragazzi di mister Ritacca vincono dunque il campionato ededicano insieme al bomber Achille Martino questa importante vittoria ad ANTONIO MARTINO  padre di Achille scomparso pochi giorni fa.Il Surdo inizia la gara in modo aggressivo, asfissiando gli avversari con un pressing altissimo, e martellandoli con continui tiri in porta. Al 10’ Ritacca G finta un passaggio, si insinua tra due avversari e conclude a rete per il vantaggio degli ospiti. Poco più tardi è Martino a scartare un avversario e depositare in rete per il doppio vantaggio. Il Morelli si rende pericoloso con un calcio di punizione dalla distanza, ma poi è ancora il Surdo a cercare il gol e ci va vicinissimo con Gerbasi e ancora Martino. Il primo tempo termina però sul 2 a 0. Il risultato è dunque ancora in bilico allora gli ospiti spingono ancora sull’acceleratore per sentirsi più al sicuro. L’occasione giusta capita sui piedi di Ritacca G che ruba palla in difesa ed esce palla al piede, tra le due opzioni a sua disposizione, Gaudino a sinistra e Milano a destra, sceglie la terza, ovvero, scartare il portiere e depositare in rete. Il quarto gol è una perla di rara bellezza di Milano che disorienta con una serie di finte il suo marcatore e deposita in rete. Figliuzzi in campo da venti secondi realizza il quinto centro, poi vanno a segno ancora una volta Martino e Amoruso. Si conclude cosi una cavalcata straordinaria, che se non è da record poco ci manca, perché il Surdo dopo 3 sole giornate era a -8 dalla capolista. Nessuno avrebbe scommesso 1 euro sui bianco-azzurri, invece da lì in poi il ruolino di marcia dei ragazzi di mister Ritacca è stato imbeccabile. Nel girone di ritorno nessuno è riuscito a tenere il ritmo dei vincitori, che hanno totalizzato 7 vittorie, 1 pareggio e nessuna sconfitta.

Alcune vittorie rimangono nella mente più di altre, è il caso della vittoria contro l’Almas, o dei risonanti 6 a 1 imposti al Città di Fuscaldo prima ed al Telesio dopo, ma la vittoria più emozionate è sicuramente quella ottenuta a Fuscaldo contro il lanciatissimo Club Scarcelli che ha sancito il sorpasso sulla precedente capolista Roglianese. Al posto d’onore si isola il Città di Fuscaldo che, piega laContessaal termine di una divertente partita. Entrambe le squadre hanno giocato a viso aperto costruendo molteplici occasioni da goal tant’è che il bottino complessivo è stato di ben 24. Mattatori di questa sfida sono stati Cupolillo per i tirrenici e Munno per i padroni di casa autori di sei marcature a testa. Risorge ilTelesioche, piega la resistenza della Roglianese tornando in zona playoff. La prima frazione è stata contraddistinta da un esasperato tatticismo tra quintetti che si sono equivalsi. Nei primi 30’ infatti il punteggio è di 2 a 2 con i padroni di casa che per due volte in vantaggio con Parisella e Bernaudo sono sempre stati raggiunti dagli avversari. Nella seconda frazione i locali diventano più intraprendenti portandosi avanti di due goal con Muzzillo ed un eurogol di Bernaudo. La Roglianese reagisce dimezzando il divario ma, Parisella ne frena l’entusiasmo siglando il 5 a 3. La Roglianese non molla ma riesce solo a riportarsi sotto senza però evitare la sconfitta.Club Scarcellifa harakiriin casa e va fuori dai giochi playoff.I padroni di casa lottano strenuamente per tutto il primo tempo senza riuscire a concretizzare  la mole di gioco, divorando anche  le cose più semplici a portiere battuto. L’Almas conducendo una partita accorta e giudiziosa  passa in vantaggio al 30’ su  schema da calcio d’angolo. Di seguito si chiude  bene e non lascia spazi  alla squadra di casa ed a inizio ripresa al 5’ raddoppia su azione di rimessa. La partita finisce qui a nulla valgono  i tentativi  dello Scarcelli  che continua ad attaccare a testa bassa,l’attacco molto sterile e  prevedibile  fanno il resto archiviandouna stagione da dimenticare.

17^ giornata

Morelli – Surdo0 – 7

Contessa – Città di Fuscaldo11 – 13

Club Scarcelli – Almas Cosenza0 – 2

Telesio – Roglianese5 – 4

Riposa: Cetraro

 

Classifica

SURDO 35

CITTA’ DI FUSCALDO 30

ROGLIANESE 27

ALMAS COSENZA 26

TELESIO 24

CLUB SCARCELLI 21

CETRARO 14

CONTESSA 12

MORELLI 7