La Pasta Pirro batte il cinque

Quinta vittoria Pasta Pirro Corigliano

Calcio inizio Pirro EracleaUna partita equilibrata, tirata ed emozionante fino all’ultimo secondo. Alla fine vince di misura la capolista Corigliano: formazione solida e cinica in grado di limitare le folate offensive dei rossoneri. Dall’altra parte non è bastata l’arrembante Libertas per evitare la sconfitta. Le reti, dopo un primo tempo finito 0-0, sono giunte nella ripresa: il vantaggio bianconero, firmato da Siviero, seguito dal pari, griffato Dipinto, e infine la rete decisiva realizzata dal giovane Dentini. Infruttuosi gli assalti finali di Cospito e compagni che hanno tenuto spesso in mano il pallino del gioco sfruttanto il portiere in movimento. Per la Libertas arriva la sconfitta casalinga in campionato dopo quasi 2 anni, il Corigliano, invece, festeggia: primo posto consolidato e quinta vittoria consecutiva.

Cronaca. I rossoneri sono subito aggressivi: nei primi istanti di gara mister Bommino si gioca la carta del portiere in movimento (Rotondo). Gli ospiti però non si lasciano intimorire e impegnano Taibi. Il portiere jonico è costretto a un paio di interventi prodigiosi. L’incontro è all’insegna dell’equilibrio con rapidi capolgimenti di fronte e ritmi elevati. Con il trascorrere dei minuti i rossoneri acquistano campo mettendo in difficoltà la capolista e il portiere Martino compie almeno quattro interventi strepitosi. Al 17′, comunque, ghiotta occasione (in ripartenza) per il Corigliano: Vieira conclude al lato a porta sguarnita. La prima frazione termina 0-0, malgrado una marcata superiorità territoriale dei padroni di casa. La ripresa non modifica lo spartito dei primi 20′ minuti. Al 3′ l’episodio che potrebbe cambiare l’inerzia del match: Bachega viene espulso per doppia ammonizione e il Corigliano resta in inferiorità numerica. I rossoneri, però, non riescono a sfruttare la superiorità: gli attacchi di Noro e compagni si infrangono sul muro difensivo dei calabresi. I bianconeri reagiscono e passano in vantaggio al 8′: Siviero in contropiede penetra sulla sinistra e supera Taibi con un preciso pallonetto per 1-0 ospite. Mister Bommino inserisce nuovamente Rotondo come portiere di movimento. La tattica ha i suoi frutti al 12′: quando Bassani recupera caparbiamente palla nella traquarti avversaria e triangola con Dipinto che a porta vuota insacca 1-1. La gioia lucana, comunque, dura poco perchè dopo pochi secondi Siviero, sempre dalla mancina, imbecca sul lato opposto Dentini, il cui diagonale si spenge nell’angolino per il 2-1 bianconero. Tutto da rifare per i rossoneri che al 14′ colpiscono la traversa con una staffilata di Dipinto. Al 18′ la palla del pareggio capita sui piedi di Corbino: il pivot in acrobazia colpisce malamente a pochi passi dalla porta. Similare il destino per Viera (al 19′) che si divora la terza rete con la porta spalancata. Inutili gli assalti finali dei rossoneri: la capolista inanella il quinto successo consecutivo, mentre la Libertas cade con l’onore delle armi. (Commento Libertas Eraclea)

 

LIBERTAS ERACLEA: Taibi, De Paola, Fracasso, Rotondo, Cospito, Noro, Cao Pelentir, Bavaresco, Dipinto, Corbino, Bassani, Moranti. All. Bommino
PASTA PIRRO CORIGLIANO: Martino, De Luca, Schiavelli, Ariati, Siviero, Dentini, Bachega, Vieira, Marcelinho, Caravetta, Berardi, Sapia. All. Ceppi
Arbitro: 1^ Raffaelli di Terni, 2^ Campi di Ciampino, Cronometrista Di Lucchio di Venosa
Marcatori: 7′:28” Siviero (C ),12′:04” s.t. Dipinto (L), 12′:14” Dentini (C )
Ammoniti: Bassani (L), Rotondo (L), Noro (L), Taibi; Bachega (C ), Schiavelli (C ), Vieira (C )
Espulso: 2′:41” s.t. Bachega (C )
Spettatori: 400

 

Scritto da: Redazione