Super Pasta Pirro. Odissea che peccato!

La Pasta Pirro Corigliano domina a Catania. Sconfitta interna per l'Odissea 2000

Odissea OrteInizia con una sconfitta l’avventura dell’Odissea 2000 Rossano in serie A2. Contro una delle pretendenti alla vittoria del campionato, l’Orte, la formazione gialloblù disputa una partita dai due volti: un primo tempo timido e impacciato che l’ha fatta ritrovare sotto di tre reti; una ripresa tutta cuore, tecnica e carattere, giocata costantemente all’attacco, che l’ha portata ad un passo da una strepitosa rimonta.La partita – Al fischio d’inizio è l’Orte, approfittando della tensione che attanaglia i calcettisti di casa, a prendere subito in mano le redini del gioco. I laziali mettono a dura prova la difesa gialloblù che capitola, complice qualche disattenzione, per tre volte nell’arco di tredici minuti, sotto i colpi di Sampaio (doppietta) e Santin. Quando i padroni di casa si scuotono dal torpore dimostrano di essere in grado di mettere in difficoltà la squadra di mister Rosinha, che si salva grazie alle parate di Sonda sulle conclusioni di Sapinho, Eric, Pace e Soso.Dopo l’intervallo l’Odissea 2000 Rossano è un’altra squadra. Gira palla con più velocità, pressa e chiude nella propria metà campo l’Orte. La porta difesa da Sonda diventa un tiro al bersaglio, il portiere biancorosso è strepitoso nel ribattere le ripetute conclusioni di Russo, Soso (due volte), Pace, Eric e Sapinho. Nulla può, però, all’8’ 39’’ su un perfido rasoterra di Eric che accorcia le distanze. Due minuti dopo l’Orte porta a quattro le reti con Montagna che sfrutta una indecisione della difesa di casa. L’Odissea non ci sta ad alzare bandiera bianca, riprende a macinare gioco e riesce a portarsi sul 3 a 4 grazie ad un bolide di Soso ed una punizione di Sapinho. L’Orte, però, quando riesce ad uscire dal guscio fa sempre male, e riporta a due i gol di vantaggio con una bella azione finalizzata con un tocco sotto da Sampaio. I ragazzi di Nelsinho e Labonia non demordono e si riportano sotto con il gol di Pace che insacca di testa su corta respinta di Sonda. Poco dopo, al minuto17, i padroni di casa hanno l’occasionissima per pareggiare da tiro libero, ma Eric spara malamente a lato. Sul fronte opposto è Santin, con una veloce ripartenza, a sfiorare la segnatura. Il finale di gara vede ancora l’Odissea 2000 Rossano protesa in avanti alla ricerca del pari che non arriva un po’ per sfortuna un po’ per la bravura di Sonda: a 50 secondi dal suono della sirena un bolide di Soso si infrange sul palo, 30 secondi dopo il portiere ospite devia in angolo un’altra conclusione del pipelet gialloblù.
Il tap pin vincente di Marcelinho per 1-0Inizia invece con una vittoria, la stagione della Pasta Pirro Corigliano che sfata il tabù Viagrande. Un 6-3 che non lascia scampo agli avversari che fino ad un minuto dal termine erano sotto per 6-0. Ceppi ha già trasferito le proprie idee ai suoi ragazzi che oggi hanno fatto vedere un futsal di categoria superiore. La prima frazione termina sul risultato di 3-0. In avvio ripresa è sempre un monologo del Corigliano che affoda il Viagrande con altre tre reti compresa quella dell’estremo difensore Martino che dalla propria area realizza la sesta rete approfittando del portiere di movimento adottato dai locali. Solo nel finale, in un minuto, il Viagrande trova tre reti approfittando della presenza in campo di vari giovani esordienti con la maglia del Corigliano.

 

ODISSEA 2000 ROSSANO – ORTE C5   4 – 5 (0 – 3 p.t.)
MARCATORI: 2’32’’ p.t. Sampaio (Or), 9’ 31’’ p.t. Sampaio (Or), 13’30’’ p.t. Santin (Or), 8’39’’ s.t. Da Silva (Od), 10’23’’ s.t. Montagna (Or), 11’41’’ s.t. Soso (Od), 14’34’’ s.t. Sapinho (Od), 14’54’’ s.t. Sampaio (Or), 16’30’’ s.t. Pace (Od)
Viagrande – Pasta Pirro Corigliano 3-6
4’40 pt Marcelinho (Co), 17’30” pt Siviero (Co), 19′ pt Vieira (Co), 11’30” st Schiavelli (Co), 17’10” st Vieira (Co), 17’50” st Martino (C), 19’10” st Rizzo (Vi), 19’40” st Rizzo (Vi), 19’59” st Bidinotti (Vi)

 

Scritto da: Società