Girone D 12^ giornata. Risultati e commenti

NATTY POLITI SI DIMETTE DALLA GUIDA DELLA MIXREGGIO

Spread the love

 

EDILFERR CITTANOVA Le avverse condizini meteo impediscono lo svolgimento dell’abbordabile matach tra la capolsita ed il Piminoro mentre, la compagine di Cittanova piegando l’ostica Campesesanroberto oltre a distanziarla in classifica, s’insedia sul posto più alto della graduatoria. La PGS Aurora Gallico dilaga sulla Soccer lab squadra da affrontare nuovamente in casa il mercoledi nella gara d’andata dei quarti di Coppa Calabria. Tennistico successo interno della Hermes Lazzaro contro la Pro Reggina, torna alla vittoria la Polis Multietnic espugando il campo della Mix Reggio.

Un pareggio e 5 vittorie… questo è il ruolino di marcia tra le mura casalinghe dell’ASD Edilferr Cittanova che batte con il risultato di 9 – 5 la CampeseSanRoberto, diretta antagonistica in questa campionato. Pubblico delle grandi occasioni accorso quest’oggi al Polivalente della Scuola Media L.Chitti ad assistere al big match di giornata, arbitrato dall’impeccabile Turiano di Reggio Calabria. Minoliti Alfredo CampesesanrobertoLe squadre partono un po’ schiacciate con gli ospiti che cercano di tenere il ritmo basso, l’Edilferr cerca costantemente di portarsi davanti all’estremo difensore avversario, senza però riuscire a concludere a rete. All’11’ Maurici (man of match) sigla la prima rete e dopo solo un minuto Fiumara (anch’esso autore di un’ottima prestazione) porta il risultato sul 2-0. La Campese accusa il colpo, ma al 15′ Calarco obbliga Cordì ad effettuare un grande intervento. Il gioco è nella mani dei padroni di casa che al 16′ allungano con Fiumara, ed al 17′ con Maurici servito perfettamente dal “solito” Fiumara. Gli avversari cercano in qualche modo di uscire fuori dalla gabbia dell’Edilferr Cittanova, che impegnano nuovamente Cordì agli straordinari. Al 20′ Maurici su tiro da lontano sorprende Minoliti portando il parziale sul 5-0. Due minuti più tardi è Foti a servire Pirilli, che tutto solo ribadisce a rete. Prima del termine della prima frazione, arriva il primo sussulto degli ospiti che al 28′ con Mazzei porta il parziale sul 6-1. A discapito del risultato gli ospiti fin’ora hanno giocato un buon futsal, ma le tante occasioni create dai padroni di casa sono state fatali. La ripresa parte con ritmi più blandi e la Campese ne approfitta con Papandrea al 35′ portandosi sul 6-2. La risposta è quasi immediata, al 37′ Nava con una discesa sulla fascia si porta a ridosso di Minoliti, che un con secco tiro sul secondo palo sigla il 7-3. I ritmi del match tendono a placarsi, ma è la Campese questa volta a rendersi più volte pericolosa… al 50′ Fiumara porta il risultato sul sicuro e Sorrenti un minuto più tardi, a seguito di una bellissima triangolazione Foti-Fiumara-Sorrenti porta il parziale sul 9-2. Oltre all’ottima prestazione dell’intero gruppo, da registrare il ritorno in campo del capitano, nochè portiere, Antonio Russo, reduce da oltre due mesi di infortunio. Gli ospiti, non abbassano comunque la guardia rendendosi più volte pericolosi, segnado al 52′ e 53′ rispettivamente con Calarco e Papandrea. Nei minuti finali, la squadra di Cittanova spreca due occasioni e per via di una disattenzione difensiva regale l’ultimo acuto della Campese, che al 59′ con Papandrea firma il definitivo 9-5. Come più volte ribadito, stiamo assistendo ad un bellissimo campionato, dove nessun risultato è scontato e la zona play off è racchiusa in soli 5 punti, mentre il Laganadi dovrà recuperare un turno a causa della pioggia che sabato non ha permesso la disputa della gara. (A.S. Cittanova)

Roboante vittoria dell’Aurora Gallico che si sbarazza della Soccer lab con un eloquente 9-2, in un match delicato per la conquista di un posto nei playoff. Branca Ernesto PGSData la grande posta in palio, il ritmo ad inizio gara è basso, ci provano maggiormente i padroni di casa a farsi vedere nei pressi del portiere avversario ma non riescono mai a centrare il bersaglio grosso. La gara si sblocca dopo dieci minuti con Gangemi che sfrutta come meglio non potrebbe un assist di Modafferi. La reazione degli ospiti non tarda ad arrivare e, nel giro di 5’, prima arriva il pareggio e poi, con la cortese collaborazione del direttore di gara, si materializza il sorpasso grazie ad un rigore inventato da cui consegue l’espulsione di Tramontana. L’Aurora non ci sta e comincia a schiacciare gli avversari nella propria metà campo. Passano 5’ e Branca pareggia con un bel diagonale che sorprende l’estremo difensore avversario, il quale non può nulla nemmeno sul tap-in di Modafferi che riporta in vantaggio la compagine gallicese. Prima della fine della prima frazione di gioco ci pensa ancora Branca ad ampliare il divario tra le due squadre con un calibrato sinistro che si spegne nell’angolo alla destra del portiere. La ripresa inizia cosi come era finito il primo tempo, un monologo Aurora che porta alla quinta rete firmata ancora da Branca, abile a rubare palla a metà campo, involarsi verso la porta avversaria e servire il tris personale. Sotto di tre gol la Soccer si scopre mostrando il fianco agli avversari, i quali non si fanno pregare e passano all’incasso siglando nel giro di dieci minuti altri tre gol con Fiumanò, bella la sua puntata che si spegne all’incrocio, Gangemi e Branca che sfrutta una deviazione di un avversario per calare il poker. Nel finale c’è gloria anche per Cartisano che, con un rabbioso destro sotto la traversa, mette il punto esclamativo sul match.   

L’Hermes di mister Serrano chiude con una vittoria il girone d’andata ( la prossima settimana osserverà un turno di riposo a causa dell’esclusione del rione Modena ). HERMES LAZZAROVittoria  mai in discussione per i padroni di casa che però dimostrano, ancora una volta, di non saper chiudere gli incontri. Vantaggio dopo soli cinque minuti con Saraceno e raddoppio al 15’ con Zumbo. Gli ospiti sono poco pericolosi, ma trovano una grande rete dalla distanza che permette di riaprire la partita. In mischia Sapone realizza la rete che chiude la prima frazione di gioco sul tre a uno. Nella ripresa ancora occasioni per i padroni di casa che sprecano malamente a pochi passi dal portiere ospite. Una precisa punizione della Pro Reggina porta il risultato sul tre a due. Veemente reazione dell’Hermes che nel giro di cinque minuti realizza tre reti con Zumbo (2) e Saraceno . Ad un minuto dalla fine la rete che fissa il punteggio sul 6 a 3.

Primo successo del 2014 per la Polis Multietnic che, al termine di una divertente partita, supera i padroni di casa della Mix Reggio con un entusiasmante 8 a 6. Le 14 marcature portano le firme di: MixReggio: Belmonte Giovanni, Caridi Antonino, Falcone Rosario (3) e Sasso Maurizio. Marcatori Polis: Cardile Vincenzo (2), Commisso Diego (2), Emanuele Bonfà, Oliva PietroeRinarello Antonio (2). COMUNICATO UFFICIALE: In data odierna comunico di avere rassegnato le mie dimissioni dalla guida tecnica della Mixreggio. Ringrazio il Presidente Caccamo e tutti i giocatori. Natty Politi

12^ giornata

Hermes Lazzaro – Pro Reggina 6 – 3

Edilferr Cittanova – Campesanroberto 9 – 5

Mix Reggio – Polis Multietnic 6 – 8

PGS Aurora Gallico – Soccer lab 9 – 2

Laganadi – Piminoro n.d.

Riposa: Rossoverde – Rosarno

Classifica

EDILFERR CITTANOVA 25

LAGANADI* 24

CAMPESESANROBERTO 21

PGS AURORA GALLICO 21

HERMES LAZZARO 20

SOCCER LAB 16

POLIS MULTIETNIC 15

ROSSOVERDE 13

MIX REGGIO 12

PRO REGGINA 4

PIMINORO* 3

ROSARNO 1

*una gara in meno