Girone B 5^ giornata. Risultati e commenti

FUTSAL SERRA RULLO COMPRESSORE. FIVE FALERNA, F.C. FILADELFIA E LAMEZIA SOCCER RISPONDONO 

 

SerraIl Futsal Serra sigla il poker stagionale, andando a vincere anche a San Nicola da Crissa, contro il Real Monterosso. Per i ragazzi guidati da mister Pisani si tratta del quarto successo su altrettante partite, dopo quelli ottenuti contro Atletic Club Gizzeria, Lamezia Soccer e Rombiolo calcio a 5. Ricordiamo, però, che i biancoverdi (come del resto anche le altre squadre) hanno ancora un turno da recuperare, per lo stop imposto dal C.R.C. una settimana fa, in virtù dell’emergenza maltempo. Con i tre punti ottenuti oggi, il Futsal Serra si conferma capolista del girone a quota dodici. Dietro, mantiene il passo anche il Five Falerna, che è andato a vincere a Rombiolo così come ha fatto anche il Futsal Club Filadelfia corsaro a Gizzeria. Ottima prestazione del Lamezia Soccer ai danni del Cavita, exploit esterno della Silver City a Catanzaro mentre Tegola Canadese e Capo Vativano si dividono la posta al termine di una appassionante sfida.

Carchidi azione SerraRitornando alla sfida tra Real Monterosso e Futsal Serra, mister Gerardo Pisani decide di affidarsi al quintetto formato da Carrera, Albano, Lucio Zaffino, Domenico Zaffino e Ciconte. Già nei primi minuti, il match è un monologo della squadra ospite che va in rete al 3′ con Domenico Zaffino dalla distanza. Dopo soli quattro minuti, i serresi siglano il raddoppio con una splendida azione del duo Domenico Zaffino – Lucio Zaffino con quest’ultimo che batte per la seconda volta il portiere di casa. Il Futsal Serra è padrone assoluto del campo e prima che l’arbitro mandi tutti negli spogliatoi, c’è anche il tempo per assistere al terzo gol firmato da Carchidi, che ha concretizzato al meglio un assist al bacio di capitan Albano.Rispetto alla prima mezzora, nella ripresa mister Pisani cambia qualcosa nel quintetto da mandare in campo e, ad inizio secondo tempo, schiera Carrera, Albano, De Padova, Michele Zaffino e Domenico Zaffino. Mangiardi presidente SerraDopo qualche occasione non sfruttata al meglio, il Futsal Serra sigla il quarto gol con Domenico Zaffino abile nel portarsi sulla fascia sinistra, servendo benissimo De Padova al centro che non può fare altro che depositare la palla in rete. La capolista a questo punto dilaga. I restanti tre gol sono tutti a firma di Bruno Ciconte, che contribuisce con una tripletta al successo della squadra del presidente Mangiardi. Il patron biancoverde ha commentato così il successo: Abbiamo affrontato la partita con il giusto approccio – ha affermato – . Non siamo caduti nell’errore di sottovalutare l’avversario, pensando magari alla posizione che occupa in classifica. La squadra si è comportata al meglio. Bisogna proseguire su questa strada, anche perchè ancora il cammino è lungo e le partite vanno affrontate una dopo l’altra. Siamo soddisfatti di quanto stiamo facendo. Un ringraziamento da parte della società va ai nostri tifosi che anche oggi erano presenti in tanti al Palasport di San Nicola da Crissa.

Rombiolo in campoNon perde terreno il Five Falerna, che è andato a vincere in quel di Rombiolo. I padroni di casa, non riescono proprio a rialzarsi e perdono la terza partita consecutiva in campionato, addirittura la quinta se consideriamo la Coppa Calabria. Quindi crisi nera per la compagine di mister Sorbilli, che nonostante qualche rinforzo (vedi Ferdinando Zappia, Domenico Navarra e Antonio Crudo) non riesce più ad ottenere risultati vincenti, quelli che tutti si aspettavano ad inizio stagione. Mister Sorbilli ha un compito davvero difficile ora, perché la squadra sembra proprio non seguirlo, i risultati non vengono ed il morale dell’intero gruppo è crollato sotto i tacchi. Per la cronaca, quella con la squadra di Falerna è stata una partita combattuta solo nel primo tempo, poi nella ripresa il Rombiolo, sotto i colpi di D’Auria e company si è squagliata come neve a sole.Madonna Riccardo Five Falerna Il Rombiolo come al solito parte forte nei primissimi minuti e cerca la via della rete soprattutto con Zappia che sfiora il goal in un paio di occasioni. Ricordiamo che la squadra del Presidente Monteleone è orfana di Paolino Mazza, il capocannoniere dello scorso campionato, a causa di motivi di lavoro e la sua assenza pesa e come. Comunque si cerca di far necessità virtù e la partita scorre sul sottile filo dell’equilibrio. Ci provano soprattutto gli uomini di casa a cercare la segnatura, infatti nei primi 15’ si registrano almeno quattro occasioni per il Rombiolo contro una per il Falerna, ma proprio al quarto d’ora a passare in vantaggio e la squadra ospite con la rete siglata da Madonna che approfitta di una dormita su calcio d’angolo dei giocatori del Rombiolo per trafiggere con un tiro a volo l’incolpevole Petrolo. Il Rombiolo come sopra detto accusa il colpo e comincia ad innervosirsi e succede così che nel breve volgere di pochi minuti si arrivi a completare il bonus falli e si regali un tiro libero agli avversari. Così al 27’ D’Auria raddoppia su tiro libero e Petrolo anche se tocca il pallone si deve inchinare e raccogliere mestamente il pallone in rete. Rombiolo gioca questi ultimi minuti del primo tempo con rabbia e trova il gol del momentaneo 1-2 allo scadere su azione personale del capitano Niki Rizzo e qui l’arbitro Torcasio di Lamezia Terme fischia la fine della prima frazione. Martello Antonio Five FalernaNella ripresa parte forte il Rombiolo e subito trova la rete al 31’ con Zappia che trafigge il portiere ospite su azione da calcio d’angolo. Sembra rinata la squadra di casa e i tifosi sugli spalti (sempre numerosi) sperano. Ma le speranze durano poco perché al 33’ De Cario infila Petrolo e riporta i suoi sul 3 a 2. Come detto il Rombiolo si squaglia e subisce gli attacchi del Falerna che va ancora in rete con D’Auria al 36’. Il Rombiolo prova a reagire ma lo fa in modo confusionato senza criteri e senza gioco e così subisce nel giro di due minuti la quinta e sesta rete rispettivamente al 40’ ed al 42’ con D’Auria e Madonna. Prova Mister Sorbilli a dare una scossa a suoi ruotando gli uomini in panchina ma il risultato non cambia e si arriva così al 55’ quando Martello in contropiede infila Petrolo per la settima volta. Falerna 7 Rombiolo 2. Il Rombiolo davvero incapace di imbastire un’azione corale riesce a rendere meno amara la sconfitta con le reti di Rizzo al 58’ e di Barbalaco al 59’, ma ormai è tardi per provare a rientrare e dopo due minuti di recupero il Signor Torcasi fischia la fine dell’incontro. Il Falerna batte quindi il Rombiolo per 7 a 4. A fine gara c’è solo sconforto negli uomini di casa e tra i tifosi, ma il cammino è ancora lungo e se il Rombiolo riesce a sfatare questa situazione probabilmente potrebbe rientrare tra i primi e dire anche la sua in un campionato che vede per adesso avere come padrone il Futsal Serra.

Di Bella Simone LameziaPer quel che riguarda gli altri incontri, Lamezia Soccer fa bottino pieno rispedendo a casa il Cavita con un perentorio 5 a 1. La squadra ospite si rende pericolosa per prima in apertura di partita colpendo una traversa clamorosa. I padroni di casa rispondono con bum-bum Aversa il quale, in ripartenza infila con una bordata la porta avversaria. Il 2 a 0 lo sigla Di Bella che fa fuori in dribbling tre avversari ed infila con un diagonale chirurgico il portiere ospite. Nella ripresa ancora Aversa con un gol fotocopia a quello precedente allunga portando a tre le reti di vantaggio. Il Cavita non ci sta e le prove tutte con Romano uomo avanzato, proprio lui accorcia le distanze. Il Lamezia Soccer gioca d’attesa e con l’esperto Scarpino infila per ben due volte la porta sguarnita, 5 a 1 il risultato finale.

Prepotente affermazione esterna del Futsal Club Filadelfia che si riscopre grande imponendosi d’autorità sul campo del Gizzeria. Rocambolesco 6 a 6 tra Tegola Canadese e CapoVaticano, mentre la Silver City vince sbanca Catanzaro.

5^ giornata

Atl. Club Gizzeria – Futsal Club Filadelfia 2 – 8

Lamezia soccer – Cavita 5 – 1

Rombiolo – Five Falerna Stella Maris 4 – 7

Tegola Canadese – Polis. Capovaticano 6 – 6

Real Monterosso – Futsal Serra 0 – 7

Futsal Catanzaro – Silver City 2 – 3

Riposa: Free time

Classifica

FUTSAL SERRA 12

FIVE FALERNA STELLA MARIS 10

FUTSAL CLUB FILADELFIA 9

LAMEZIA SOCCER 9

TEGOLA CANADESE 7

FREE TIME 6

SILVER CITY 6

ATHLETIC CLUB GIZZERIA 4

FUTSAL CATANZARO 3

ROMBIOLO 3

POL. CAPO VATICANO 1

CAVITA 0

MONTEROSSO 0

Scritto da: Alessandro De Padova