Girone C – Risultati e commenti

Rocella e Roccelletta esordio col botto

Spread the love

 

Prima giornata di campionato caratterizzata da tre vittorie interne e altrettante esterne per un totale di 44 reti. Origlia Andrea  RoccellaIn settimana ci eravamo sbilanciati sui pronostici del girone in base ovviamente alle chiacchiere estive dando in una simbolica griglia di partenza favorite Fantastic Five Siderno e Florentiana entrambe però nettamente battute dato che fa emergere l’equilibrio e l’imprevedibilità di questo girone. La Fantastic in casa di un ottimo As Roccella nato dalle ceneri del Brasil Roccella e con la stessa ossatura tecnica alla guida ossia Barba e di giocatori. Derby Jonico che non delude le attese, spigoloso e ben giocato da due compagini molto forti e che vorranno dire la loro fine alla fine del campionato. L’as Roccella si presenta con molti giocatori di categoria superiore con esperienze significative nell’ultimo campionato di serie C1 , con l’aggiunta di elementi proveniente dal calcio a 11 , per la Fantastic da segnalare l’assenza del giocatore più importante arrivato quest’estate, Paolo Gimondo giunto dal Lokron per far fare il definitivo salto di qualità alla squadra sidernese. Pronti via la Fantastic prova subito a mettere in difficoltà la squadra roccellese con un pressing asfissiante a tutto campo, ma dopo solo tre minuti è il Roccella a portarsi avanti con un bellissimo contropiede di Andrea Origlia. La squadra di Siderno sembra aver subito il contraccolpo psicologico e non riesce a reagire.FF Siderno È il Roccella a fare la partita e l’inserimento di Iacopetta sposta gli equilibri a favore della squadra di mister barba, è proprio l’ennesima fuga del numero 5 roccellese che accende un po’ gli animi, dopo aver subito numerosi falli non sempre sanzionati, nel tentativo di divincolarsi da una marcatura non del tutto regolare tocca involontariamente un giocatore della squadra avversaria, è qui che tutti i componenti della squadra del Siderno si catapultano in campo e si accende un parapiglia che l’arbitro riesce a controllare con non poche difficoltà. La partita continua così sul filo del nervosismo fino alla fine del primo tempo. Stemperati gli animi il secondo tempo è giocato a livello molto alto da entrambe le squadre ed è il Roccella a segnare il raddoppio al quinto minuto dopo l’ennesima azione con lo stesso Iacopetta. Nel momento in cui si pensa che il Roccella possa controllare senza problemi è da un errore difensivo che arriva il gol del Siderno che ridá vitalità a Calabrese e compagni. Ma l’illusione dura solo pochi minuti perché è proprio nel momento di massima pressione del Siderno che il Roccella trova la terza marcatura con un’altro contropiede di Andrea Origlia. Al 23’ arriva la quarta rete direttamente su punizione marcata da Giuseppe Gerace, che chiude definitivamente la partita. Da segnalare per il Roccella l’ottima prova del portiere Ursino che nei momenti decisivi del match si è sempre fatto trovare pronto contro gli attacchi dei sidernesi. (Fonte Donato toscano As Roccella). Romeo Danilo Atl SidernoBuona la prima per L’Andrè, nella partita d’apertura del campionato,contro la Florentiana, si mette in vetrina. Una prestazione da incorniciare quella dell’Andrè, dopo la brutta eliminazione in coppa Calabria, si riscatta sbarazzandosi della Florentiana Pronti via e la squadra di casa si spinge subito in attacco con un pressing feroce, che toglie il fiato all’avversario, il goal è solo questione di tempo. Arriva perentorio da un destro di Cosentino il quale piazza la sfera sotto l’incrocio, con una prodezza balistica ,a questo seguono quello di Procopio e Raffaele , ma il primo tempo nn è ancora finito , e una leggera distrazione costa cara ai padroni di casa , che vanno al riposo sul 3-1. Alla ripresa la squadra pare affaticata , ma concede pochi spazi , è brava a ripartire ,sfruttando la velocità di Pardo, Cosentino e Russo. La Florentiana ha poche idee, sfiduciata, comincia con il tiro al bersaglio, ma il portiere Basile risponde bene alle chiamate e agli ospiti non rimane che arrendersi ai locali, il quale nel calore delle mura amiche dilaga, due contropiedi micidiali chiudono i conti con Cosentino prima e Scozzafava poi, 5-1 e i primi tre punti meritati in classifica. Comincia in salita la gara dell’Atletico Siderno, il risultato si sblocca al 2′ passa in vantaggio il Roccelletta con il gol del Capitano Chiellino. I ragazzi di mister Agostino cercano di riagguantare la partita, ma non sono partiti con il piglio giusto. Raddoppio degli ospiti con Danieli al 7. L’Atletico dopo 15’ sotto tono, rialza la testa al 15′ grazie al gol di Romeo che salta con un dribbling l’avversario e segna. Occasione del Roccelletta al 22′, che sfiora il gol , ma incredibilmente un compagno di squadra toglie la palla di schiena sulla linea. I biancoazzuri di casa trovano il pari al 25′ con Curciarello che da posizione defilata calcia di punta. Al 28′ su calcio d’angolo gli ospiti giallo-verdi ripassano in vantaggio ancora in gol Chiellino, su disattenzione difensiva. Due minuti dopo sul finale di gara pareggia il risultato ancora Romeo questa volta su tiro libero. Nella ripresa i padroni di casa dell’Atletico sembrano entrano in campo più convinti, di fatti sbloccano subito il risultato grazie al gol del Capitano Luciano Costa, la palla arriva a Cimieri che finta il il tocco beffando il portiere. Il vantaggio dell’Atletico dura solo un minuto, poco dopo sulla respinta di un calcio di rigore gli ospiti trova il pari con La Cava. I bianco-azzurri di casa cercano di segnare, ci prova, su punizione Romeo. Ma all’8′ segna ancora il Roccelletta su conclusione ribattuta su calcio d’angolo, Citraro F. trova la rete. Incredibilmente un minuto dopo gli ospiti vanno ancora a segno, l’assist di Chiellino trova la deviazione sfortunata di Costa e la palla si infila in rete. L’Atletico crea una miriade di occasioni per tornare in partita, ma trova quasi sempre la risposta attenta del portiere Lorenzo, che respinge due tiri liberi a Romeo al 23′ e 25′. Sul finale il match regala ancora emozioni il Roccelletta trova incredibilmente la settima rete del match con Mercurio,risponde l’Atletico nei minuti di recupero con il gol di Cirillo che chiude il match sul risultato finale di 7 a 5 a favore degli ospiti. In conclusione c’è da dire che non e’ stata una bella partita, gli ospiti ci hanno creduto di piu’, e alla fine hanno vinto, l’atletico poteva pareggiare, e magari vincere pur non giocando come al solito. POL iCARONel prossimo match è subito derby, nella seconda giornata l’Atletico affronterà la Fantastic Five, una sfida che vale i primi 3 punti in campionato per entrambe, sicuramente c’è voglia di rivalsa nei confronti dei cugini rosa-nero dopo la sconfitta nel turno di coppa, dunque un match tutto da vivere. Vittorie esterne importanti che danno morale per un buon prosieguo di torneo quelle dello Squillace in casa dei Tigers per 7 a 5 e quello S.E.L.E.S. Gioiosa in casa del Maracanà per 3 a 2. Comincia nei migliori dei modi la stagione 2013/2014 per la Polisportiva Icaro 2010 sotto laguida di mister Fabio Rubino. Con un netto 4-0, porta a casa i primi tre punti della stagione. Partita molto equilibrata quella del Palacorvo, contro un ottimo Club Quadrifoglio ben disposto in campo, a sbloccare la partita ci pensa il n.10, Carnevali, che dopo 15’ di equilibrio, fa partire un bolide dalla destra, che si insacca sotto la traversa battendo così l’incolpevole portiere ospite. Il Club Quadrifoglio accenna ad una timida risposta, ma gli interventi vengono neutralizzati dal n.1 giallorosso, Caglioti. Sullo scadere del primo tempo, l’Icaro ha la possibilità di raddoppiare su rigore, concesso per un netto fallo di mani in area di un difensore ospite, si presenta sul dischetto, Carnevali, che però spara alto sulla traversa. Nella ripresa la squadra del presidente Tucci, prova a mettere al sicuro il risultato, e dopo vari tentativi, trova il raddoppio con un’ottima triangolazione Brescia-Polerà-Critelli, con quest’ultimo che insacca alle spalle del portiere del Davoli. Dopo avere subito il secondo gol, gli ospiti si lanciano all’assalto della porta di casa, alla ricerca del gol della bandiera, ma lasciano ampi spazi ai padroni di casa, che colpiscono altre due volte con Sportelli. La partita si chiude cosi sul 4-0 per Polerà e compagni. (fonte Pol. Icaro)

Girone A

Maracanà – S.E.L.E.S. 2 – 3

Pol. Icaro – Club Quadrifoglio 4 – 0

Roccella – Fantastic Five Siderno 4 – 1

Atletico Siderno – Roccelletta 5 – 7

Andrè – Florentiana 5 – 1

Tigers 91 – Squillace 5 – 7

Riposa: Black Hawks

Classifica

ANDRE’ 3

POL. ICARO 3

ROCCELLA 3

ROCCELLETTA 3

SQUILLACE 3

S.E.L.E.S. 3

MARACANA’ 0

BLACK HAWS 0

ATLETICO SIDERNO 0

TIGERS 91 0

F.F. SIDERNO 0

FLORENTIANA 0

CLUB QUADRIFOGLIO 0

Scritto da: Luca Sarroino