Memorial Stefano Gallo, la Futura vince la Coppa

La Polisportiva futura vince il Memorial Stefano Gallo

Spread the love

La Festa della Polisportiva Futura

Confermando le previsioni della vigilia la Polisportiva Futura conquista la Coppa Calabria “Memorial Stefano Gallo” ma… che fatica.

Nella consueta cornice dello Stefano Gallo davanti ad entusiasti sostenitori Polisportiva Futura e Telesio hanno dato vita ad un match intenso all’insegna del fairplay. Iniziata lo scorso 20 ottobre con 32 squadre al via il torneo, è giunto al suo epilogo proponendo l’ennesima sfida tra il futsal reggino e quello cosentino. Le premesse della vigilia davano favorita la squadra di Motta San Giovanni in virtù della fresca promozione in C2 e del fatto di avere vinto tutte le precedenti otto sfide di Coppa. Il campo ha avvalorato queste considerazioni premiando la squadra più tonica e dall’organico più ampio al contrario della compagine cosentina presentatesi in formazione rimaneggiata senza due pedini fondamentali. Malgrado i gap il Telesio non ha sfigurato al cospetto di avversari qualitativamente più forti ed esperti riuscendo a contenerne i frequenti assalti al punto di restare in partita fino a 6’ dal termine ma, andiamo con ordine. Sin dalle battute iniziali la Pol. Futura, imprime alla gara un frenetico ritmo di giuoco praticando un estenuante pressing alto impedendo agli avversari di produrre giuoco. Questa tattica si traduce nella rete del vantaggio siglata da Postilotti dopo appena 8’ di giuoco.La successiva conclusione di Rappocciolo stampatesi sulla traversa lascia presagire ad un incontro da blindare da subito. Gli uomini di mister Scarpelli hanno il merito di non farsi prendere dall’ansia evitando di calciare palloni a vuoto provando a produrre giuoco con ariose manovre. A contribuire alla relativa tranquillità del team cosentino è soprattutto il portiere Candalise il quale, con i suoi interventi tiene a galla i compagni. Per gran parte del primo tempo gli assalti del team di Motta cozzano contro la retroguardia avversaria per cui, senza ulteriori sussulti si va al riposo sul minimo vantaggio per i reggini.

Al fulmicotone l’avvio di ripresa nel quale, dopo un palla goal sprecata dal cosentino Bernaudo su ribaltamento di fronte è capitan Diano a ribadire in rete l’incerta respinta dell’estremo difensore. Il raddoppio illude la Pol. Futura che dopo pochi secondi viene infilata per vie centrali da Giordano che, batte Ambrogio riaprendo il match. Ripristinate le misure in campo la Pol. Futura continua a martellare gli avversari con frenetiche offensive. Il Telesio con la forza dei nervi ne contiene gli assalti auspicando in giocate di rimessa tutto fino al 54’ quando un preciso assist di Rappocciolo consente a Logiudice di realizzare la rete del 3 a 1. Il Telesio prova ad abbozzare una timida reazione ma, il quintetto reggino è scatenato ed al 57’ ancora con Logiudice su giocata di rimessa concretizza il quarto goal.

Il match è praticamente finito ma, Logiudice ha in serbo un’altra perla che consiste in un micidiale diagonale dalla sinistra fissando il definitivo 5 a 1.

POLISPORTIVA FUTURA – TELESIO 5 – 1
POLISPORTIVA FUTURA: Ambrogio, Postilotti, Polimeni, Plutino, Giordano, Logiudice, Rappocciolo, Melissi, Pizzi, Diano, De Salvo Ramondino. All: Mallamaci
TELESIO: Candelise, G. Gallo, Giordano, Bernaudo, Muzzillo, Scarcelli, Gioia, Scarpelli, L. Gallo, Girimonte. All: Scarpelli
ARBITRI: Suriano Gianfranco di Paola e Cundò Giuseppe di Soverato
MARCATORI: 8’ Postilotti, 31’ Diano, 32’ Giordano (Tel), 54’, 57’, 58’ Logiudice