Scende il sipario sul Five Molfetta? Lettera delle giocatrici

Il Molfetta potrebbe abbondare il campionato

Spread the love

Five MolfettaIl proseguimento dell’attività è stato messo seriamente in discussione dalla diaspora delle giocatrici. Le baresi non si sono presentate a Castellana Grotte. Iessi laconico: “Era stato chiesto il mio esonero, il presidente Metta s’è rifiutato”. Una lettera delle atlete. Lo 0-6 a tavolino per la mancata presentazione di Castellana Grotte è stato verosimilmente l’inizio della fine per la Five Molfetta. Sul sodalizio di Gigi Metta e Diego Iessi, infatti, si sono addensate delle nubi davvero oscure che non lasciano presagire assolutamente nulla di positivo. Anzi. Un’eventualità che molti addetti ai lavori hanno preso seriamente in considerazione l’indomani della diaspora che ha portato allo sgretolamento della Five. E’ accaduto tutto in pochi giorni: le giocatrici (“quelle locali”, ha precisato Iessi) avrebbero avanzato una sorta di mozione di sfiducia nei confronti dello stesso Iessi chiedendo alla società che venisse destituito dall’incarico tecnico. Così Iessi non è andato in panchina nella partita con l’Atletico Belvedere, ma la sera stessa ha incassato la fiducia della società riunitasi in seduta straordinaria.

Ma a prescindere da tutto, adesso bisogna capire se patron Metta ha veramente deciso di abbassare la serranda e mettere la parola fine alla storia dell’aquila biancorossoblu, oppure, con la finestra di mercato ancora aperta, si possa ricomporre un minimo di organico con cui affrontare quanto meno il girone di ritorno evitando l’esclusione dal campionato. Soluzione che, per stessa ammissione di Iessi, appare davvero difficilmente evitabile.

Dal canto loro, le giocatrici hanno redatto una lettera inviata ad alcune testate locali, lettera della quale è possibile leggere il contenuto cliccando qui

FONTE: Calcioa5anteprima.com e quindici-molfetta.it

Scritto da: Redazione