Mercoledì di Coppa, si disputano i quarti di andata

Coppa Italia, inizia la fase finale

 

Coppa 1Con la disputa dei quarti delle gare d’andata inizia la fase decisiva della Coppa Italia. Le otto squadre restanti appartengono alle provincie di Vibo, Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria con quest’ultime due a fare la parte del leone proponendo tre squadre a testa. Delle otto rimaste in lizza ben cinque si erano già qualificata ai quarti della passata edizione ovvero, Città di Fiore, Città di Vibo, Soverato e Cataforio. Facendo un ulteriore balzo indietro nella stagione 2011/2012 c’erano Città di Fiore e Cataforio mentre, volendo essere ancora più selettivi nella stagione 2010/2011 ai quarti c’era ancora solo i silani dell’Oratorio S.Francesco attuale Città di Fiore. Entriamo nel merito delle quattro sfide non prima di premettere che trattandosi di match infrasettimanali il più delle volte, alcune squadre non possono presentarsi a pieno organico di fatto ribaltando esiti che sembrano quasi scontati.

PIETRAFITTA – L.S. TRAFORO                                                                                       Arbitro 1:Sammarco Alfredo di Paola – Arbitro 2:Gallipoli Giuseppe di Paola

De Luca e Pascuzzi PietrafittaNella parte alta del tabellone il Pietrafitta si misura contro il Traforo. La prima è una delle squadre leader della C1 la seconda, invece, staziona nella zona retrocessione della C2/A. Da tali premesse per i rossanesi non dovrebbero esserci grandi chance di successo tuttavia è bene non sottovalutarne l’orgoglio e la determinazione di avversari che, non hanno nulla da perdere. Per dovere di statistica le due squadre si sono fronteggiate nella passata stagione nella C2/A ed in entrambe le gare, seppur di misura, vinse il Pietrafitta.

CITTA’ DI FIORE – CITTA’ DI VIBO                                                                                Arbitro 1:Chiarello Francesco di Cosenza – Arbitro 2:Pescatore Mario di Cosenza

Chiarello Francesco  CosenzaSemifinalista nelle precedenti due edizioni il Città di Fiore, cerca disco verde dal Città di Vibo altra formazione di C2/B. Da quanto si evince, la squadra , è avvezza a questa manifestazione e valutandone la determinazione ha maggiori probabilità di centrare il tris. I vibonesi, però, guidata da un tecnico esperto qual è mister Lobianco, cercheranno di limitare i danni in terra cosentina puntando sul ritorno al fine di arrivare nelle novero delle prime quattro sfuggitegli nello scorso anno ad opera dell’Atletico Belvedere poi vincente la manifestazione.

 

BOVALINO – SOVERATO                                                                                              Arbitro 1:Cugliandro Giovanni Luca di Reggio Cal. – Arbitro 2:Siclari Demetrio di RC

Cugliandro Giovanni RCAltra squadra che ambisce a saltare l’ostacolo dei quarti è il Bovalino che, riceve il Soverato. Per uno scherzo del calendario le due compagini si misureranno a campi invertiti in campionato, anche il prossimo sabato. La formazione reggina eliminata nella precedente edizione dal Cataforio ha nelle proprie corde l’opportunità di battere gli avversari i quali, hanno qualcosa in più soprattutto sotto l’aspetto dell’esperienza. Si prevedono due sfide incerte.

 

 

 

POLISPORTIVA FUTURA – CATAFORIO                                                                           Arbitro 1:Ferrara Filippo di Reggio Cal. – Arbitro 2:Fascetti Amedeo di RC

Ferrara Filippo di Reggio CalabriaC’è molta curiosità tanta attesa per l’esito del quarto incontro in programma tra il Cataforio finalista delle ultime due edizioni (di cui una vinta) di Coppa Italia e la capolista della C2/B Pol. Futura. In verità la squadra di Motta San Giovanni più che un team di C2 può essere definita un’ottima squadra di C1per cui i rischi che le probabilità del colpo gobbo da parte dei padroni di casa ci sono tutti. Molto importante sarà vedere come finirà questo primo match per cui, buon divertimento.