Girone E semifinali playoff (ritorno)

VIBO vs STEFANACONI A VOI LA FINALE PLAYOFF

Nessuna sorpresa nelle gare di ritorno delle semifinali playoff, saranno Stefanaconi e Vibo C5 a giocarsi il posto nella prossima C2. Il verdetto del campo non lascia spazio alle discussioni ma, indubbiamente la qualificazioni dei vibonesi è stata molto più difficile rispetto alla stessa dello Stefanaconi.Loschiavo Vibo Il Vibo, infatti, forte della vittoria sul campo avverso del Rombiolo ha interpretato il match di ritorno, con palese prudenza al punto di archiviare i primi 30′ sul risultato a reti bianche. In avvio di ripresa il Rombiolo rompe gli indugi ed il 6′ precisamente al 40′ e 46′ ribalta le sorti della qualificazione siglando due reti con Mazzitelli ed Esposito. Le sberle ricevute destano l’orgoglio dei padroni di casa i quali, si riversano da subito in avanti al punto di rimediare un penalty dopo solo 1′. Dal dischetto Brosio non sbaglia facendo pendere nuovamente l’ago della bilancia a proprio favore. Nel concitato finale il Rombiolo prova a mettere lo sgambetto ai locali ma, di rimessa ad opera di Lo Schiavo giunge la rete della sicurezza archiviando l’incontro sul 2 a 2. Lo Stefanaconi calcio a cinque del presidente Pino Defina stacca meritatamente il biglietto per la finale playoff annichilendo il volenteroso Melis con un netto 9-4. La gara contro il Melis, giunto a Stefanaconi solo con l’intento di onorare l’impegno ed in sei unità, non è stata probante, quasi un buon allenamento in vista della vera gara di sabato prossimo che si disputerà verosimilmente a San Nicola da Crissa, stante la chiusura del Palapace di Vibo Valentia. mandarano antonio  stefanaconi  nuovaMister Maccarrone nel prepartita chiedeva comunque ai suoi ragazzi il massimo impegno attese le insidie che si possono celar dietro ogni angolo di una gara di calcio a cinque e i correlati problemi che possono nascere se si prendono sottogamba impegni apparentemente scontati. Capitan Mandarano e compagni, rispondevano alla grande, dominando immediatamente l’incontro dalle prime battute e dimostrando tutta la crescita maturata in un biennio di lavoro e sacrifici e portandosi sul doppio vantaggio dopo appena 3′ con Gugliotta ed Isaia. Gioco fluido, triangolazioni rapide ed intensità giusta segnavano il possesso giallorosso, complice anche il sottile spessore degli avversari, comunque meritevoli e corretti. I minuti scorrevano veloci senza che Defina e soci riuscissero a spegnere anche le più flebili eventuali speranze dei ragazzi di Melicuccà a causa della mancata capitalizzazione delle numerose occasioni da gol che i giallorossi erano capaci di creare. Ancora però non si era svegliato il bomber di razza di casa, capitan Mandarano. E così fino alle battute conclusive del primo tempo, alle palle gol giallorosse facevano seguito alcune pericolose conclusioni degli ospiti, che in contropiede tentavano di perforare il più forte portiere di categoria, D’Aspromonte. A cavallo tra il primo tempo e la seconda frazione di gioco, ci pensava così Antonio Mandarano a chiudere gioco, partita ed incontro. Al 23′ ed al 28′ siglava una doppietta che chiudeva le ostilità prima del duplice fischio del direttore di gara ed al 1′ della ripresa metteva a segno il 5-0. Gugliotta all’8′ ed ancora bomber Mandarano al 10′ ed all’11 portavano lo Stefanaconi sull’8-0, prima del 9-0 siglato da Mario Lopreiato. Già dal secondo minuto della ripresa, Mister Maccarrone aveva deciso di infittire il proprio turn over inserendo Gioghà, Lacroce, Condoleo e Lopreiato. Nel finale di gara ingresso anche di Ale La Caria, a dare respiro agli ottimi Isaia, Defina, Gugliotta, Mandarano, Fiarè e Paniconi, autori di una stagione da giocatori di categoria superiore. Negli ultimi dieci minuti la forte giornata afosa e l’intensità gioco-forza calata, i ritmi e le motivazioni più blande schiudevano le porte ad una zampata d’orgoglio del Melis che con Zoccali (20′), Surace (21′), Crisafulli (26′) e ancora Surace (29′) giungevano sino al 9-4 finale. Mister Maccarrone, soddisfatto della prestazione dei suoi, commenta così: “I playoff iniziano sabato prossimo per noi. Ho già dimenticato le due prestazioni col Melis. Non poteva essere questo il banco di prova per testare le nostre ambizioni e il grado di voglia e determinazione rimasto dopo una stagione giocata a questo livello dai miei ragazzi, a cui va comunque il plauso per aver sconfitto caldo, apatia ed avversari, imponendo alle due gare i nostri ritmi ed il nostro gioco, senza mai subire quello avversario. Con Vibo sarà lotta, battaglia vera. Se saremo pronti lo si vedrà durante gli allenamenti settimanali.”

SEMIFINALE PLAYOFF (ritorno)
STEFANACONI – MELIS 9 – 4 (and. 8 – 5)
VIBO C5 – ROMBIOLO 2 – 2 (and. 5 – 4)
FINALE (25/05) – (01/06)
VIBO – STEFANANCONI