‘Statte attento’, c’è il Locri

Domenica il big match tra Locri e Statte

Spread the love

esultanza1Tutto è pronto per la sfida tra le prime della classe. Lagiornata del 2 febbraio, quarta del girone di ritorno del campionato di serie A Figc girone C, punta tutti i riflettori sulmatch clou Sporting Locri- Real Statte. Cinque le misure che dividono Ferrara e Mazzella, tutti con l’obiettivo di far bene.

Mister Salvatore Ferrara: «Sarà una gara particolarmente difficile quella che ci attende domenica pomeriggio. Incontreremo la prima della classe e cioè il Real Statte, società pluri scudettata, formazione di assoluto valore, formata da atlete al di sopra della media. Quindici vittorie consecutive, la difesa non prende reti da cinque turni, d’altronde con un tecnico come Marzella, con molta esperienza nella gestione di gruppo e nel leggere le varie situazioni di gioco non ci si poteva aspettare altro. Di contro però – afferma Ferrara- c’è lo Sporting Locri, squadra seconda in classifica con tredici vittorie consecutive, nella mia gestione. Siamo entrate a pieni voti tra le otto migliori formazione d’Italia, ottenendo la Final Eight, abbiamo in squadra atlete di indubbio valore tecnico, stiamo crescendo partita dopo partita e riusciamo ad adattarci tatticamente in funzione dell’avversario, presentandoci in modo non prevedibile. Questo per noi – continua il tecnico amaranto, a fine allenamento- non deve essere l’incontro della vita, però credo ci possa dare riscontri importanti sul nostro prossimo futuro sportivo. Comunque sono fiducioso e positivo sull’incontro, dico questo in quanto ci siamo allenati e continuiamo a farlo nel migliore dei modi. In settimana abbiamo analizzato il video della partita, vittoriosa, con il Salandra sviscerando i nostri errori, riuscendo a trasformarli in situazioni positive. Sono certo dell’impegno delle mie “Nikite”, loro metteranno fisicità, tecnica e cuore. Concludendo, noi faremo di tutto per continuare la nostra striscia positiva, questo è sicuro». Per il mister ci sarà tutta la rosa a disposizione. Rientra, dopo un infortunio muscolare che l’ha fermata ai box per due settimane, la spagnolaCecy Roldan Molero. La numero 6 amaranto lontana dal campo per 15 giorni, ha recuperato ottimamente grazie alle speciali cure del dottore Mario Smorto, ed è pronta per sfidare le ragazze tarantine.»Spero- dice Cecy- di poter contribuire a portare a casa i tre punti, non vedo l’ora di giocare e poter dare il massimo, stando fuori e sapendo di non poter aiutare le mie compagne è stata una sofferenza. Sono pronta e a disposizione del mister. La società, i tecnici, io e le mie compagne lo meritiamo per tutto ciò che è stato fatto in questa stagione, permettendoci anche di arrivare alle Final Eight che a marzo ci permetterà di confrontarci con tante realtà nazionali. Sono fiduciosa e comunque andrà, noi daremo il massimo. L’invito del presidente Stilo è rivolto alla città, invitandoli a supportare la compagine amaranto».
Mentre il capitano Antonella Corio spera nel colpaccio consapevole del buon andamento delle sue compagne.

Ferrara incita il gruppo e tutti i tifosi: «I nostri tifosi? Splendidi, chiassosi, superlativi, competenti, a cui chiedo loro di essere presenti in massa a tifare la squadra che in questo momento, nell’ambito sportivo nazionale, sta dando un’immagine positiva alla città di Locri e alla Calabria tutta. So che non mi deluderete».

Il nostro staff, Sporting Locri & Communications intanto ha realizzato un video di presentazione per questa fantastica gara:
Ecco il link:  https://www.youtube.com/watch?v=B9SqAjYxhyI&feature=youtu.be

IL DG ARMENI: “E’ una grande soddisfazione tutto ciò che si è creato, nel giro di due anni abbiamo portato la nostra squadra ad essere seconda in classifica e a lottare a livello nazionale, questo merito è di tutti”.

Scritto da: Domenica Bumbaca