La Pro Reggina sbanca Potenza

La Pro Reggina batte il Potenza

Spread the love

Cacciola MartinaUn successo pieno per la Pro Reggina che conquista tre punti sul campo del Cus Potenza ed il quarto posto in classifica. Ritmi bassi e poca intensità nei primi minuti di gioco. A sbloccare la gara per i padroni di casa è Gerardi, che con un tiro potente e preciso supera il portiere reggino, complice una disattenzione della retroguardia calabrese.

La reazione della Pro Reggina non si fa attendere. Dopo il pareggio di Mezzatesta e il raddoppio di Politi, arriva la prima rete anche per Alba Franco Marin, che esordisce dal primo minuto, al posto di Napoli fuori per infortunio.

Per la spagnola un’ottima prova, ha fornito assist per la finalizzazione delle compagne ed è sempre stata efficace nella fase d’interdizione delle azioni avversarie. Nella ripresa, la Pro Reggina dilaga. Il Cus Potenza chiude gli spazi e riparte velocemente in contropiede. La Pro Reggina amministra il gioco ed imposta in fase offensiva, sfruttando la rapidità nei passaggi e accorciando le distanze.

Cus Potenza – Pro Reggina 2-8

CUS POTENZA:Merlenghi, Campaniello, Gresia, Casiero, Gerardi, Carbonari, Castellano, Petrazzuoli. All.:Brindisi.

PRO REGGINA: Pugliese, Cacciola, Romeo, Vadalà, Mezzatesta, Politi, Onesto, Assuma, Macrì A., Macrì M., Franco, Mendolia. All.:Tramontana.

ARBITRI: Minichini di Ercolano, Cafaro di Sala Consilina. CRONO: Traficante di Venosa.

MARCATORI: Gerardi (P), Mezzatesta (PR), Politi (PR), Franco Marin (PR); Mezzatesta (PR), Romeo (PR), Gerardi (P), Politi (PR), Politi (PR), Mendolia (PR).

Una vittoria che gratifica le attese e da concretezza al lavoro, come spiega il tecnico calabrese: “E’ stata una buona prestazione – commenta Enzo Tramontana. Dopo aver subito la rete del vantaggio avversario, abbiamo immediatamente reagito e aumentato le distanze. Mi è piaciuto il ritmo e l’intensità messi in campo dalle ragazze e l’atteggiamento sempre positivo. Adesso, pensiamo alla prossima gara, come ho ribadito sino alla fine saranno tutte sfide che dovremmo affrontare con la massima concentrazione. Il nostro lavoro come sempre, sarà orientato al massimo impegno nel preparare la partita e nell’avere la mentalità giusta per centrare un altro risultato”.
Nel secondo tempo, Martina Cacciola è entrata al posto di Pugliese. Il portiere dopo un lungo stop a causa di un infortunio, è tornato dunque in campo per dare il suo supporto alla squadra: “E’ stata una buona partita. Non era facile rientrare dopo tanto tempo. Le mie compagne come sempre mi hanno supportato, dandomi grande sicurezza e dimostrandomi grande fiducia. Abbiamo mostrato grande attenzione, rimanendo unite e portando a nostro favore la partita. Sono contenta di poter dare il mio apporto alla squadra”.

Scritto da: Daniela Gangemi