Esordienti e giovanissime, il femminile cresce

Riceviamo e pubblichiamo comunicato She Futsal

Spread the love

lazio calcetto femminile u14Si apre sotto i migliori auspici il 2014 delfutsal femminile laziale. Babbo Natale ha portato alle ragazzine nate dal 2005 al 2001 (con deroga fino al 1997) la possibilità di giocare al loro sport preferito in un campionato federale! Finalmente la gioia di confrontarsi con altre squadre romane e regionali, di indossare le divise ufficiali, gli scarpini e giocare “la partita”. 

A seguito delle concrete proposte presentate a metà dicembre alla Federazione da numerose società laziali di calcio a 5, sembra ora arrivato il tempo di raccogliere i frutti. E’ la stessa FIGC, con ilpresidente del CR Lazio Zarellied il delegato al calcio a 5 regionaleColantuoni, che dopo aver accolto il progetto, ora chiedono i numeri per fare partire a gennaio 2014 due campionati giovanili federali nuovi di zecca:esordientiegiovanissime di calcio a 5 femminile. Una svolta epocale nella giovane storia del futsal femminile italiano, che dà grande impulso alla crescita di tutto il movimento nella stagione in cui è stato tolto ogni limite all’arrivo di giocatrici comunitarie in Italia. Manca davvero solo un ultimo passo organizzativo per l’avvio di un sogno cullato da ogni società sportiva impegnata a far crescere le proprie bimbe e che ha ora la possibilità di regalargli la gioia della partita, del confronto con altre coetanee.

L’insolita novità che spalanca le porte a tutte le bambine che amano dare calci ad un pallone, è quella dellederoghe. Importante quella sull’età, per cui sono ammesse al campionato giovanissime anche le 1997 e 1998. Ma importantissima è quella sul“prestito” di piccole giocatriciche attualmente giocano in campionati dicalcio con i maschietti.Per loro c’è la possibilità di continuare a giocare nelle loro squadre maschili ma di poter partecipare anche al campionato di calcio a 5 femminile della loro categoria. Una grande opportunità per le società sportive chiamate a mettere da parte ogni timore per far divertire le proprie piccole calciatrici nello spirito di collaborazione che necessariamente anima chi lavora con i bambini. 

Saggiamente si è deciso di allentare i cavilli burocratici e le regole in nome del divertimento, della crescita e della condivisione. Tutte le società dicalcio a 5 femminile con un settore giovanilee le società dicalcio a 11 con bambine (in squadre femminili o maschili)sono invitate a compilare il modulo diffuso dal CR Lazio ( https://docs.google.com/file/d/0B3uJpvLlxTA8VS1UQnlQX1hMdVk/edit) per far partecipare le loro piccole giocatrici ai campionati federali. Per ogni altra informazione, dubbi o scambio di idee fate riferimento al gruppo facebook “Futsal femminile – Settore giovanile”nel quale troverete altri addetti ai lavori, genitori, allenatori, dirigenti impegnati con le più piccole. Se non avete i numeri per presentare una squadra in autonomia, rispondete lo stesso ed aggiungete commenti e proposte. Se conoscete qualche genitore interessato, informatelo di questa nuova opportunità.
C’è aria di novità e disponibilità, c’è voglia di collaborare, di confrontarsi e di crescere. La Federazione si è messa in moto, non perdiamo questa occasione! 

Le prospettive sono importanti: per entrambi i campionati sono previste dellemanifestazioni finalinelle quali incrociare le squadre dei diversi gironi. Per le giovanissime avranno valore di play-off per il titolo di campione regionale,perchè esiste l’ipotesi di un play-off nazionali per l’assegnazione del titolo di campione italiano di categoria. Per le esordienti la fase finale avverrà all’interno di un importantetorneo internazionale della capitale, per offrire elevata visibilità e massimo prestigio al campionato.

Dopo anni di passione e di grande lavoro con le più piccole è tempo di raccogliere i frutti e di dare a tutte le bambine la possibilità di partecipare ad un campionato insieme ad altre bimbe. Il futsal femminile italiano stà accelerando, sta dando spettacolo ed appassiona sempre più genitori e bambine. Anche altre regioni si stanno muovendo e sono spronate a seguire gli esempi diLazio,Veneto,Marcheche hanno già attivato uno o più campionati giovanili femminili di calcio a 5. Il confronto con altre squadre locali è già realtà. Quello con le altre regioni è solo dietro l’angolo!

Fonte: SheFutsal – www.shefutsal.it

Scritto da: She Futsal