Sporting Locri, occasione sprecata

Il Locri spreca una ghiotta occasione

Spread the love

Vicenza LocriChe partita intensa, elettrizzante e mai chiusa se non al fischio finale.

Le locresi partono subito forte prendendo di sorpresa il Vicenza con il gol di Gigia Capalbo che sfornerà un’ottima prestazione insieme a Samanta Fragola che porterà il raddoppio al 2’30. Le amaranto di Ferrara continuano a spingere mettendo in grossa difficoltà le vicentine che però non si disuniscono mai. Le azioni si rimbalzano da una parte all’altra, ma il Locri è più cinico sotto porta in questa prima parte, mentre a salvare il Locri ci pensa più volte Giusy Ceravolo.

Nel primo tempo sul risultato di 3-1 per le calabresi, Corio sbaglia due tiri liberi, ma grazie al gioco di mister Ferrara i gol arrivano lo stesso, chiudendo così il primo tempo sul 4-1.

Nella ripresa segna subito il Locri questa volta con il capitano Antonella Corio, portando il match sul 5-1, ma le ragazze di mister Solazzi non si abbattono e dimostrando grande grinta e tenuta atletica continuano ad attaccare colpendo il Locri in un momento di blackout riuscendo anche a pareggiare il match sul 5-5 grazie al loro arsenale di attacco.

Le locresi però non cadono e hanno una reazione d’orgoglio per ritornare in vantaggio con i gol di Capalbo e Roldan, 5-7 a cinque minuti dalla fine.

Le vicentine sono caparbie e il Locri sente un po’ la trasferta e non riesce a coprire bene gli spazi e in virtù anche di qualche errore individuale spalanca le porte alle attaccanti venete che pareggiano così il match a 38 secondi dalla fine. Risultato finale 7-7.

Il Locri partito per questa trasferta con grandi speranze e nell’incertezza dell’avversario sfodera una grande prestazione, grazie soprattutto alle prestazioni di Fragola, Capalbo e Ceravolo.

Una partita che ha innalzato la consapevolezza dei propri mezzi per le calabresi, anche se si torna a casa con un pizzico di rammarico per non aver vinto una partita che sembrava volgesse in positivo. La final eight è alla portata di mano, ora tocca vincere a Locri, in un palasport gremito per l’occasione, chi vince passa il turno e vola a Pescara tra le migliori 8 squadre d’Italia.

Mister Salvatore Ferrara: “Sono molto rammaricato per non aver chiuso la partita in virtù di un ampio risultato a nostro favore nel primo tempo; si attendeva un crollo psicologico delle avversarie ma siamo stati noi a crollare per diverse situazioni, vuoi per il lungo viaggio, vuoi perché le feste natalizie distraggono, vuoi perché abbiamo incontrato un ottimo avversario, atleticamente messo bene e con ottimi talenti. Nel secondo tempo non ho visto le mie “nikite” e questo mi rammarica molto, dobbiamo, sicuramente rivedere alcune cose.. Comunque quello che dovevo dire alle ragazze l’ho detto subito dopo la fine della gara nello spogliatoio. La cosa positiva è il risultato, un pareggio 7 – 7 fuori casa è soddisfacente, continuiamo la scia positiva di risultati. Al nostro rientro nella Locride, si farà subito un ciclo di allenamenti, soprattutto a livello atletico e tattico. Abbiamo visto come gioca la squadra e quindi visioneremo questa partita in opportuna sede, vedendo gli errori che abbiamo commesso vedendo come arginare l’avversario che ha giocatrici di un certo spessore. Sono fiducioso per il ritorno e con l’aiuto del caloroso pubblico che invito a venire domenica 5 gennaio a sostenerci, perché io e tutta la società auspichiamo di passare il turno. C’è molta fiducia perché il sogno può continuare e divenire realtà”.

Preparatore dei portieri, Danilo Campo: “Ho visto una grande bella partita, ottimo Locri che ha giocato questa partita a testa alta. Abbiamo dato il massimo, peccando, però, di ingenuità in alcune fasi di gioco. Sicuramente al ritorno andremo a valutare. In merito alla prestazione di Giusy Ceravolo, credo che abbia fatto una ottima prestazione. Decisiva nel primo tempo compiendo ottime parate, mentre nel secondo, come tutte la squadra, c’è stato un calo psicologico, ma è riuscita, a parte qualche piccola defezione, ad essere precisa e puntuale. Al rientro a casa valuteremo gli errori e cercheremo di migliorare.

SPORTING TEAM VICENZA – SPORTING LOCRI 7-7

10’’ Capalbo (SL), 2’28’ Fragola (SL), 11’24’ Benetti SV), 15’48’’Capalbo (SL), 18’01 Roldan Molero ( SL); st 0’20’’ Corio, 8’45’’ Massignan, 10’55 Ion, 11’04 Benetti, 11’38 Benetti, 14’03 Capalbo, 15’30’’ Roldan, 17’44 Ion, 19’22 Massignan

SPORTING TEAM VICENZA

Laurenti, Soinello, Olivieri, Bassan, Benetti, Ion, Massignan, Mantovani, Cogo, Andreanni.

SPORTING LOCRI: Ceravolo, Fragola, Babuscia, Roldan, Sabatino I., Sabatino A., Corio, Caoalbo, Ierardi, D’Angelo, Agostino, Marzano.

Scritto da: Domenica Bumbaca