Sporting Locri, alla ricerca della quinta vittoria

Il Locri attende il CUS Potenza

timeoutLa nona giornata di campionato ospita a Locri il Cus Potenza. Locri questa settimana ha lavorato con doppie sedute da allenamento per preparare come sempre la partita al meglio. Seppur il gruppo sta andando a gonfie vele, come dimostra la vittoria esterna sul Molfetta per 4 a 2, non c’è da sottovalutare nessun avversario, perchè il Potenza reduce della vittoriacontro il Castellana per 2 a 1vuol far bene giungendo in Calabria. Il gruppo si consolida sempre di più, a dimostrazione del clima di serenità che si vive al Palazzetto dello Sport e convinto che, con umiltà e costanza, saranno molte le soddisfazioni in questo campionato. “La vittoria – dice Ferrara- è importante ma altrettanto fondamentale è poter lavorare sinergicamente e serenamente con il team. Le ragazze sono disposte al dialogo, al confronto e soprattutto propense ad ascoltare i consigli dello staff tecnico”.

“Guardando la classifica – dice l’allenatore- si potrebbe pensare che la partita tra lo Sporting e il Potenza possa essere a senso unico con un uno fisso, ma è sbagliato .Ogni partita va presa con il suo giusto verso, se noi ci illudiamo di aver vinto prima di entrare nel rettangolo di gioco commettiamo un grave errore. Sicuramente dalla nostra abbiamo il calore del pubblico, sempre più numeroso e sempre più determinante a caricare la squadra. Per quanto riguarda comunque le mie “nichite” in questo momento sono al top sia mentalmente che fisicamente, questo mi da grande fiducia per l’incontro di domenica prossima, noi tutti, società in primis, vogliamo continuare la striscia di vittorie consecutive, questa potrebbe essere la quinta e mantenere così la seconda posizione in classifica. Tutto questo, ripeto, può succedere solamente se abbiamo rispetto dell’ avversario, continuando ad avere personalità come stiamo dimostrando incontro dopo incontro”. Capitano Corio, come ogni gara, carica le sue, perchè crede nella potenzialità del gruppo e, spinta, dalla voglia di far bene, riesce a coinvolgere le compagne dando entusiasmo e ed energia.

Buono il gioco di squadra prodotto nella gara col Molfetta, dove lo Sporting ha saputo condurre magistralmente una gara difficile; adesso, domenica tra le mura amiche, si è pronti ad ottenere altri 3 punti per mantenere il secondo posto.

“Ci stiamo preparando al meglio, partita dopo partita, non sottovalutando mai la squadra avversaria ma cercando di mettere in atto tutte le nostre doti, non perdendo mai la concentrazione sia in allenamento che in partita” così le sorelle Sabatino, Antonella ed Imma, analizzano questa prima fase di stagione. Il 7 e l’8 del club amaranto, cresciute nel vivaio locrese, hanno cucito addosso questa maglia e sono pronte a scommettere tutto sulla loro squadra. Credono che arriveranno grandi soddisfazioni, già le emozioni e le gioie non sono mancate in questi anni di storia amaranto.

“Dopo le prime partite, possiamo dire che stiamo vivendo questo momento di stagione in maniera positiva e serena. Siamo riuscite a creare un gruppo solido e compatto e pensiamo che questa sia principalmente la nostra forza”. Imma ed Antonella sanno bene quanto il gruppo sia elemento principale per la condivisione di progetti e per l’ armonia di una squadra. Un team che, nonostante si sia rinnovato, con elementi nuovi, giovani promesse ed esperte, sta rispondendo bene.
“Ci auguriamo – concludono- di continuare con questi risultati positivi e credere nel nostro obiettivo cercando di realizzarlo con le nostre forze, le nostre passioni e le nostre vittorie, sempre insieme”.

La società è compiaciuta dal clima di serenità ed ottimismo che si respira nello spogliatoio, contenta anche per l’ottimo feeling che si è instaurato con le atlete spagnole e l’ultima arrivata, l’americana Niki Read.

Domenica sarà anche la giornata dedicata alla campagna di sensibilizzazione “Diamo un calcio alla violenza sulle donne”, iniziativa promossa dal gruppo, per richiamare l’attenzione su questo fenomeno che, giorno dopo giorno sconvolge vite umane. L’evento vedrà le ragazze dello Sporting esporre uno striscione, anticipando la giornata del 25 quando si celebrerà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Già nell’ultima gara casalinga lo Sporting Locri è sceso in campo a difesa delle vittime di cancro.

La gara sarà trasmessa in web streaming con la cronaca di Nicola Procopio e sarà trasmessa su Promovideo tv giovedì sera.

Scritto da: Domenica Bumbaca