Sporting Locri – Arriva la De Vita, ottimo ritiro

Riceviamo e pubblichiamo

Devita sergianoUn rientro a casa che porta tante soddisfazione e mette la giusta carica per un avvio di campionato che non si vede l’ora di iniziare. Lo Sporting Locri rientra a casa dopo lo straordinario ritiro fatto tra le montagne vibonesi nella meravigliosa location dell’hotel Lacina a Brognaturo e molte sono le soddisfazioni del DG Armeni che, con tutto lo staff, ha trascorso 5 giorni a contatto con lo Sporting.La squadra ha iniziato a sudare ed a macinare km per prepararsi al meglio per questo nuovo campionato, proiettando la mente già sui campi da gioco, quando dovrà scontrarsi con tante squadre italiane. “Rientriamo in casa Sporting Locri con un buon bagaglio di lavoro effettuato – ha affermato l’allenatrice Nicoletta Sergiano, che in 5 giorni ha preparato un grande lavoro atletico, tecnico e tattico». «Ho trovato nel gruppo – continua il mister-  tanta predisposizione al sacrificio e all’applicazione, un gruppo molto disciplinato e puntuale in tutti gli appuntamenti programmati per raggiungere determinati risultati. Sono molto contenta di quanto abbiamo costruito in questi giorni ed ho potuto constatare che, oltre ad aver conosciuto ottime persone e buone atlete, il gruppo in sé,  è davvero molto forte e ha potenzialità impressionanti. Abbiamo un roster giovanissimo e con qualche elemento esperto si completerà un gruppo molto competitivo che metterà in campo velocità, tecnica e molta forza. Ringrazio la mia società per averci dato questa splendida location a 1100 metri per fare un lavoro di grandissima qualità; adesso continueremo con doppie sedute di allenamenti per tutto il mese, amichevoli e sedute personalizzate.
Attendo la caratura di Lina de Vita e della Nigeriana Evelyn e se la Società mi realizza l’ultimo sogno, posso anche riconoscere che lo Sporting Locri quest’anno vivrà un campionato di assoluto valore». Domenica 8 settembre è previsto un primo test amichevole con un compagine locale, match utile per il mister per vedere come sta la squadra ed applicare i primi dettami tattici”.

DE VITA – Intanto è arrivata ieri sera ed è stata accolta dalla società e dalle ragazze insieme al suo allenatore di sempre, Nicoletta Sergiano.  La De Vita è a Locri per far bene: «Sono contenta di poter far parte di questo progetto insieme alle altre ragazze e con il mister Sergiano. Sono a Locri per dare il massimo». De Vita: «Ho avuto già un’ottima impressione del gruppo e della società. Dopo due belle stagioni a Salandra mi é stato prospettato un bellissimo progetto sportivo che ho deciso di condividere per la prossima stagione. Pensavo di terminare la mia carriera ma mi hanno convinta fortemente a continuare a giocare dopo la splendida stagione coronata con 41 reti».
” Ora tocca al bomber  far sognare e a far innamorare i tifosi, si aspettano tanti gol, almeno 50″ – dice il presidente Stilo.

Scritto da: Domenica Bumbaca