C1 Femminile, seconda giornata ritorno

Si è giocata la seconda giornata di ritorno del campionato di C1 Femminile

Con la seconda di ritorno, è ripresa anche la serie C regionale di futsal al femminile. Nona giornata generale, nei due gironi regionali, preceduta da polemiche dettate da un attesa sfida non giocata.  Match in questione A. Belvedere- Cus Cosenza, rinviata preventivamente al 3 aprile scorso, per via delle finali nazionali che ha visto le tirreniche impegnate a Thiene. Recupero della gara fissato infrasettimanale ma che ha scontentato le cussine non disponibili per motivi di studio e lavoro. Gara che era stata già messa all’attenzione della lega sin dall’uscita del calendario, a fine gennaio, da entrambi i team e soprattutto perché si sapeva già che l’A. Belvedere avrebbe dovuto giocare le finali nazionali di coppa. A tutto ciò vanno aggiunti i problemi di orari e di palazzetti che hanno finito per compromettere la disputa. Alla fine il Cus non si è presentato e l’A. Belvedere dovrebbe avere tre punti a tavolino con le bruzie penalizzate anche di un unità. Visti gli enormi sforzi che il movimento del calcio in rosa compie, per crescere senza tanti quattrini, ci dovrebbe essere maggiore sinergia tra le parti per poter far giocare tutte le gare secondo le disponibilità di organici e strutture. Fissare una partita di calcio a 5 donne alla domenica mattina o in serale infrasettimanale, come avviene per altre categorie calcistiche e discipline a squadre, potrebbe forse essere un idea condivisibile e neanche troppo futuristica. La speranza che ci sia più dialogo per non far venire meno l’interesse anche nel calcio a 5, così come avvenuto per il calcio a 11 regionale. Restando al girone A, per i risultati della seconda di ritorno, l’A. Belvedere ha vinto a Rossano sulla Sportiva Traforo per 4 a 1, il Cus Cosenza si è imposto in casa sulla Virtus Diamante per 10 a 2, il Tortora ha battuto il Sorrento Mirto Crosia per 9 a 5 e il Marca Cs a domicilio ha superato il Cantinella per 4 a 3.  La classifica dovrebbe vedere, in attesa del bollettino federale, a 24 A. Belvedere, il Cus Cs a 21 punti, a 20 il Tortora, a 15 il Marca Cs, Cantinella a 9, Mirto Cr. a  7, a 6 Diamante e, a 3 S. Traforo. Domenica 14 aprile terza di ritorno con le sfide: Cantinella-Tortora, S Mirto C.- Cus Cs, V. Diamante- Ls Traforo R. e Marca Cs- A. Belvedere. Nonostante tutto, resta un girone da bagarre in zona play- off dove nella post season se ne vedranno delle belle.  Nel gruppo B, invece, sempre per la nona generale, il Sellia Marina si è imposto a Girifalco sull’Invicta per 6 a 2, il derby va alla Woman Catanzaro che a Lido ha superato il Maracanà per 7 a 1 e il Melito vittorioso a Cutro per 11 a 0 mentre il Lamezia ha osservato la sosta ciclica. Catanzaro in testa a 24 punti, Melito a 21 punti, a 18 il Sellia, a 9 Lamezia, Marcanà Cz a 3, a 1 I. Girifalco e Cutro a -1. Domenica prossima attese le sfide, per la decima generale, Lamezia- Cutro, Melito- Marcanà e W. Catanzaro- I. Girifalco con il Sellia in sosta. Raggruppamento B futsal in rosa, più marcato e all’insegna delle prime tre forze che saranno protagoniste quasi certamente anche nella post- season. Nota di merito per la rappresentativa juniores di calcio a 5 al femminile che nella 52.a edizione del torneo delle regioni con un successo e una sconfitta non ha demeritato. Un plauso alla squadra under in rosa calabra di mister Pippo Torneo con l’augurio che il prossimo anno si possa fare ancora meglio.