Belvedere, le giocatrici alzano bandiera bianca

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa EX giocatrici Belvedere

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa EX giocatrici Belvedere

Belvedere siracusaNon avremmo mai voluto dare questa notizia ed alzare bandiera bianca ma ogni situazione quando viene spinta al di lá dell’umana sopportazione trova immancabilmente il punto di rottura.Le tesserate dell’Atletico Belvedere femminile, le stesse che solo due giorni fa avevano inviato un comunicato stampa che denunciava l’abbandono della Società nei confronti della squadra femminile oggi dicono BASTA.
La situazione attuale non consente più di profondere un solo minuto di impegno in più nei confronti di una Società che non crede, o forse non ha mai creduto nella realtà femminile.La decisione é scaturita dopo l’allenamento del giovedì in cui si era solo in 5 e a cui nessuno della Societá, nonostante il comunicato stampa che denunciava il malessere, ha preso parte se non altro per sentire le ragioni delle proprie tesserate.
La decisione di non far più parte di questa realtà é stata rafforzata anche dall’atteggiamento tenuto dal Presidente Donato che chiamando un dirigente dimissionario ha detto di voler mettere fuori rosa le atlete firmatarie del comunicato.
Ciò a testimonianza, ancora una volta, della precisa volontà di abbandonare il progetto femminile per dedicarsi a quello maschile, stando attenti però a non prendere multe e sanzioni e quindi magari tesserando qualche ragazza qui e li che possa fare da agnello sacrificale sull’altare del maschilismo spiccato della Società amaranto.
L’ultima considerazione, ancora più amara é di aver errato nell’aver affidato una Squadra composta da grandi e professionali calciatrici a persone quali il presidente Donato e il mister Cipolla che hanno dimostrato, alla lunga, di credere solo nella maschile e di voler rappresentare la femminile solo quando questa è stata vincente e quando non comportava spese.
Un grazie da parte di noi tutte!

Scritto da: Redazione