Belvedere, mister De Rango: ‘poco da rimproverarci’

Il Belvedere femminile sconfitta di misura

Belvedere siracusaA Siracusa in un PalaLoBello gremito, rumoroso e sportivamente ostile, è andata in scena la prima e storica giornata di serie A per l’Atletico Belvedere. Anche le siciliane, all’esordio in serie A, hanno respirato a pieni polmoni l’aria di festa casalinga. Propizia di buona sorte, vista la vittoria ottenuta nei minuti finali con il goal della Steno. 

Così l’Atletico Belvedere: il quintetto iniziale: Mannella; Orlando; Aloe; Leonetti; Arcuri.
A Disposizione: Cacozza; Gencarelli; Perri; Girasoli; Romola; Mirafiori; Stancati.All. De Rango 

Così Le Formiche Siracusa: Guardo; Di Natale; Zagarella, Malato; Magliovco; Basile; Blandini; Steno; Teiglio; Lorefice; Cerruti; Salemi All. Randazzo.

La partita è stata molto equilibrata. Nel primo tempo si è visto ben poco, entrambe le squadre erano intente a studiarsi e non sbilanciarsi. Le uniche occasioni degne di nota, su due calci d’angolo dell’Atletico Belvedere che ha sfiorato il vantaggio. Il secondo tempo invece, è stato più emozionante. In diverse occasioni la squadra calabrese ha impegnato il portiere siciliano, davvero bravo a salvare il risultato sulle conclusioni della Aloe, Mirafiori, Arcuri e Orlando.

La partita si è decisa nel finale: una palla persa ingenuamente dalla difesa amaranto e sfruttata dalla rapace Steno, che dopo aver saltato la Mannella segna il goal della vittoria per la gioia del pubblico presente. Un inizio amaro per l’Atletico Belvedere, ma la forza fisica e la determinazione mostrate in Sicilia fanno ben sperare per il futuro in campionato.  

Il Mister De Rango dopo la partita: “Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma alla fine, a parte l’approccio troppo timido e qualche ingenuità, ho poco da rimproverare alle ragazze che hanno lottato e tenuto il pallino del gioco per la maggior parte del tempo.Fa male perdere a due minuti dal termine. Ma è un esordio che mi fa comunque ben sperare per il prosieguo.Complimenti alle Formiche per l’ospitalità e la sportività palesata; piacerebbe anche noi giocare davanti a tanti nostri tifosi come è successo oggi a Siracusa”.

Domenica prossima, l’Atletico Belvedere giocherà in casa alle 15,00 contro il Rionero. Ci si augura pertanto, che l’affetto e il sostegno dei belvederesi sia tale da spingere le ragazze a guadagnare i primi tre punti in serie A.

Scritto da: De Giovanni – Marino