Final four,la finale che non ti aspetti

Riflettori puntati sul Botteghelle 

Un successo di pubblico e di spettatori collegati sul canale CalabriafutsalTv, la prima storica edizione delle final four di coppa Italia, che non ha certo deluso le attese e come al solito ha riservato grosse sorprese in termini di risultati. In campo femminile abbastanza prevedibile la finale tra il Futsal Melito ed il Cutro, mentre meno attesa quella maschile, che se nella prima gara poteva starci la vittoria della Polisportiva Futura, nella seconda invece la debacle del Futsal Pietrafitta ha spiazzato un po tutti. Domani giornata conclusiva della due giorni reggina, che sarà allietata per gli atleti dalla visita al Museo Nazionale. Ovviamente rigorosamente in diretta streaming anche le finali, per un ultimo grandissimo sforzo del nostro-vostro piccolo portale, che grazie al contributo di alcune società è riuscito ad offrirvi ancora una volta qualcosa in più.

 

CS CUS COSENZA-POLISPORTIVA D. CUTRO 1-2

Marcatori: Grotteria (CU), Grotteria (CU), Pellegrini (CO)

Una doppietta di Grotteria consente al Cutro di mister Misiano di approdare in finale. Il Cosenza fa la gara e gioca meglio, ma Liuzzo è un muro invalicabile. Le crotonesi, sornione, attendono, lasciano sfogare le avversarie e colpiscono di rimessa col bomber Grotteria. Un gol per tempo per archiviare la pratica bruzia e la missione “finale” è compiuta.  Di Pellegrini la rete della speranza per le cosentine in zona cesarini, ma non basta.

ASD MARACANA’ C5-ASD FUTSAL MELITO 0-1

Marcatori: Vadalà (ME)

Non inganni il punteggio finale. Le melitesi di mister Olivieri dominano dal primo al sessantesimo e conquistano la finalissima con pieno merito. La prima frazione è un autentico assedio ma la rete, dopo ben cinque pali, arriva solo a pochi minuti dall’intervallo grazie a una zampata sotto porta di Virginia Vadalà. Nella ripresa il Melito amministra, sfiorando a più riprese il raddoppio. Migliore il campo la melitese Elena Agostino, prospetto dal sicuro valore, già sul taccuino degli addetti ai lavori.

ASD POLISPORTIVA FUTURA-ASD C5 SOVERATO 3-2

Marcatori: Celestini (FU), Lo Giudice (Fu), Celia (So), Pastori (SO), Lo Giudice (FU).

Una rete di Lo Giudice a pochi istante dal termine regala alla Polisportiva Futura la finale di Coppa. Ma quanta fatica per Gil e compagni avere la meglio su un ottimo e organizzatissimo Soverato, che esce a testa alta dalla contesa con la consapevolezza di aver dato tutto. I mottesi di mister Alfarano ottengono il doppio vantaggio sul finire del primo tempo grazie a un terrificante uno due siglato da Celestini e Lo Giudice. I catanzaresi, però, mai domi, reagiscono con Celia e impattano con Pastori. Ma è ancora una volta Lo Giudice a risultare decisivo.

ASD FUTSAL PIETRAFITTA-FC CITTA’ DI VIBO C5    1-5

Marcatori: Di Bella (VV), Franzè (VV), Policaro (VV), 2 Paternò (VV), Riconosciuto (P)

Sarà il Città di Vibo Valentia ad affrontare la Polisportiva Futura per la conquista del massimo trofeo tricolore regionale. I vibonesi sovvertono il pronostico che li dava per sfavoriti e hanno la meglio sui cosentini, poco concreti sotto porta e quasi mai in grado di impensierire gli avversari.

Questo il programma di sabato:

ore 15 finale 3/4 posto maschile: Asd C5 Soverato-Futsal Pietrafitta

ore 17 finale femminile: Polisportiva D. Cutro-Asd Futsal Melito

ore 19 finale maschile: Asd Polisportiva Futura-Città di Vibo

Scritto da: redazione